Le acque termali di Sirmione, perla del Garda

Guida Guida

Storia e principi benefici delle acque termali lungo le rive gardesane, un luogo antico e suggestivo per la cura di sé e per staccare dalla vita quotidiana.

La perla di tutte le penisole e le isole. È così che, nel carme 31 del suo Liber risalente al I secolo a.C., il celebre poeta latino Gaio Valerio Catullo (84-54 a.C. circa) definisce Sirmione; in questa località, infatti, si trovava la grande casa paterna nella quale il poeta era solito trascorrere lunghi periodi di riposo dalla sua travagliata vita di Roma e dove, secondo alcuni studiosi, trascorse gli ultimi due anni della sua breve vita.

Dopo più di duemila anni sono ancora le bellezze paesaggistiche e l’atmosfera rilassante ad attirare numerosi turisti in questa amena cittadina; Sirmione sorge, infatti, su una strettissima penisola che si protende nelle limpide acque del lago di Garda dividendo il golfo di Desenzano da quello di Peschiera, e questa sua particolare posizione offre la possibilità di godere di scorci mozzafiato del paesaggio lacustre.

Le attrazioni di Sirmione sono sicuramente moltissime; tra queste, spiccano per importanza le terme, centro all’avanguardia nella cura e prevenzione delle patologie dell’apparato respiratorio, dotate di ogni comfort per il benessere dei propri ospiti.

La presenza di acque sulfuree in questa zona era nota già nell’antichità, ma è solo da poco più di un secolo che si ebbe un impulso definitivo nel loro utilizzo. La riscoperta delle acque termali di quest’area si verificò, infatti, il 24 agosto 1889, quando un palombaro veneziano di nome Procopio, nel corso di un’immersione nel lago di Garda, conficcò una condotta in una roccia a 20 metri di profondità, facendone sgorgare acqua caldissima. Da quel momento, iniziarono, perciò, difficoltosi lavori di incanalamento dell’acqua sorgiva della Fonte Boiola e nove anni più tardi, nel 1898, poté essere inaugurato il primo centro termale dedicato ai bagni terapeutici.

Nel 1921 nacque la società Terme e Grandi Alberghi di Sirmione che, malgrado le difficoltà incontrate nel corso della seconda guerra mondiale, ha proseguito nel processo di espansione nel corso del XX secolo e continua tutt’ora ad aprire nuovi reparti e nuove strutture.

Oggi le Terme di Sirmione rappresentano una delle più importanti realtà termali d’Italia e sono conosciute in tutto il mondo; dispongono di tre alberghi con una thermal spa interna (il Grand Hotel Terme a cinque stelle, l’Hotel Sirmione e Promessi Sposi a quattro stelle, l’Hotel Fonte Boiola a tre stelle), del centro benessere Acquaria, ampia struttura riservata al relax e alla bellezza, e di due modernissimi centri termali, le Terme Catullo (nel centro storico di Sirmione) e le Terme Virgilio (sulla strada statale 11), che offrono un gran numero di servizi, tra cui idromassaggi, piscine termali, percorsi vascolari, trattamenti di vario genere e reparti appositi per il trattamento di patologie specifiche.

Ma ciò che rende caratteristiche le Terme di Sirmione e senza cui esse non avrebbero motivo di esistere è la loro preziosa acqua, che esiste soltanto in natura ed è assolutamente irriproducibile in laboratorio.

Di origine meteorica, si raccoglie a più 800 metri di altitudine nel bacino del Monte Baldo; da qui inizia un percorso lungo circa vent’anni, che porta l’acqua a scendere oltre i 2100 metri sotto il livello del mare, dove si arricchisce di sali minerali e si scalda fino a raggiungere la temperatura di 69° C. Infine, si riversa nella fonte Boiola, dalla quale viene incanalata, attraverso un complesso sistema di tubature in acciaio, in due pozzi, Catullo e Virgilio, posti sulla sponda orientale della penisola di Sirmione.

Si tratta di un’acqua minerale batteriologicamente pura e dotata di proprietà terapeutiche e benefiche per la salute; è, inoltre, classificata come sulfurea salsobromoiodica poiché contiene una rilevante quantità di zolfo, sotto forma di idrogeno solforato, sodio, bromo e iodio, che la rendono particolarmente efficace per il recupero e il mantenimento di una buona condizione fisica.

Grazie alle loro diverse strutture e alle proprietà caratteristiche delle loro acque, perciò, le terme di Sirmione sono un vero paradiso di salute e benessere, che permette ai propri ospiti di rigenerarsi dal dolore o di prendere una pausa dallo stress della vita quotidiana.

www.termedisirmione.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI