Un viaggio alla scoperta di Dublino, l’affascinante capitale d’Irlanda

Guida Guida

Dublino è situata sulla costa orientale dell'isola di smeraldo, nella provincia del Leinster, dove il fiume Liffey sfocia nel Mare d'Irlanda. Scopriamo di più!

Lungo la baia di Dublino, delimitata a nord dal promontorio di Howth e a sud da quello di Dalkey, si estende questa splendida città dal sapore antico ma anche moderno. La sua storia infatti si affianca al ruolo di centro culturale che riveste la capitale irlandese, a cui sono legati artisti dal calibro di  James Joyce, Edmund Burke, Jonathan Swift, Oscar Wilde e Samuel Beckett.

Non dimentichiamoci poi dell’atmosfera popolare della città: i numerosi locali di ritrovo, le attività artigianali, le manifestazioni artistiche, oltre che la naturale cordialità dei dublinesi, continuano a rendere affascinante e in un certo modo unico lo spirito del luogo.

Il nucleo storico dell’abitato, in passato come ora, si presenta diviso dal corso del fiume Liffey e delimitato dall'arco semicircolare del Royal Canal, a nord del Liffey, e del Grand Canal, a sud.

La parte settentrionale della città è tradizionalmente popolare, mentre a sud si estendono i quartieri più aristocratici, con belle case georgiane e giardini ben curati.

Da visitare assolutamente la St. Patrick Cathedral, la più grande chiesa d'Irlanda e il simbolo del profondo spirito cattolico irlandese. Sorge sul sito dove la leggenda vuole che san Patrizio, patrono dell'isola, battezzasse i suoi primi seguaci convertiti al cristianesimo. Vi è sepolto Jonathan Swift, che tra l’altro fu decano della cattedrale dal 1713 al 1747. Altro punto d’interesse è il Dublin Castle, un bellissimo maniero fatto costruire all'inizio del XIII secolo.

Per gli amanti dell’arte non c’è che l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda i musei. La Hugh Lane Municipal Gallery, che ha sede nella Charlemont House, raccoglie collezioni d'arte moderna, tra cui alcuni capolavori dell'impressionismo e una sezione dedicata a Francis Bacon, pittore contemporaneo inglese ma di origine dublinese. La National Gallery of Ireland, aperta al pubblico dal 1864, custodisce opere di tutte le maggiori scuole di pittura europea e un importante settore di icone.

Il National Museum of Ireland è invece particolarmente importante per le sezioni d'arte irlandese preistorica, protocristiana e del primo periodo cristiano. Infine, la Trinity College Library contiene circa 5000 manoscritti, tra cui la maggiore raccolta di codici miniati irlandesi. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI