Dieta del limone: dieta disintossicante e dimagrante - i principi

Guida Guida

La dieta del limone è pubblicizzata per il suo effetto disintossicante e dimagrante. Ma su quali principi si basa? Scoprili!

La dieta del limone è un regime alimentare disintossicante e dimagrante fra i più in voga del momento.

Basata sul consumo di una bevanda a base di limone, questa dieta promette di purificare l'organismo e di far perdere da mezzo chilo a 1 chilo alla settimana

Cercando di districarsi tra le informazioni disponibili su questo regime alimentare sarà facile accorgersi che in realtà ne esistono più varianti. In effetti è ormai da almeno 40 anni che se ne sente parlare. Era infatti il 1976 quando quello che sembra essere il suo vero ideatore, Stanley Burroghs, ne ha pubblicato la prima versione ufficiale nel libro The Master Cleanser ma, in realtà, sembra che Burroghs ne abbia messo a punto una prima versione già negli anni '40. 
Oggi, però, la paternità – o, meglio, la maternità – della dieta del limone viene attribuita alla dottoressa Martine André e anche la ricetta per preparare la bevanda su cui si basa l'intero regime dietetico ha subito delle modifiche rispetto a quella originale.

Secondo la teoria di Burroghs la limonata per la dieta del limone dovrebbe infatti essere preparata con:

  • 2 cucchiai da tavola di succo di limone o di lime
  • 2 cucchiai da tavola di succo d'acero puro
  • 1/10 di cucchiaio da tè di pepe di cayenna
  • circa 300 ml di acqua (calda o fredda)

Varianti più recenti sostituiscono il pepe di cayenna con altri ingredienti (ad esempio cannella, paprica o zenzero) o eliminano l'aggiunta di succo d'acero. 
La ricetta più semplice è quella che prevede di preparare una limonata aggiungendo a un bicchiere di acqua un limone spremuto (circa 50 ml di succo) o 3 cucchiai di succo di limone in bottiglia, purché si tratti di un prodotto puro ottenuto con solo succo di limone e non con concentrati diluiti in acqua. Ma perché consumare grandi quantità di questa bevanda? 

Ecco i principi su cui si basa la dieta del limone

Secondo i “seguaci” di Burroghs per poter sconfiggere le malattie è necessario disintossicarsi. E' proprio questa l'effetto principale dell'assunzione di limone. Questo agrume, infatti, stimola la diuresi, favorendo così l'eliminazione delle tossine e promuovendo di conseguenza la disintossicazione dell'organismo.
Allo stesso tempo, bere acqua e limone favorisce il buon funzionamento dell'apparato digerente e aiuta a bilanciare il pH delle urine.
All'effetto disintossicante si aggiunge poi quello dimagrante.

Bere acqua e limone tutte le mattine può quindi aiutare a perdere peso

A suggerirlo sono studi secondo cui bevendo acqua si aumenta il tasso di consumo delle calorie, spese dall'organismo per scaldare il fluido ingerito. L'aggiunta del limone aiuterebbe a dimagrire più velocemente, tanto da arrivare a perdere anche 1 kg in 7 giorni.

Attenzione, però: bere acqua e limone non è tutto ciò che si deve fare per disintossicarsi e dimagrire.

Per evitare l'accumulo di tossine bisogna seguire una dieta sana ed equilibrata, praticare un'attività fisica regolare e cercare di ridurre al minimo lo stress

Il limone può essere d'aiuto anche per raggiungere quest'ultimo obiettivo. Il suo profumo è infatti associato a un effetto anti-ansia e anti-depressione che favorisce il buonumore. Per tutti questi motivi la dieta del limone, nelle sue diverse varianti, prevede di iniziare la giornata bevendo acqua e limone e di consumare questa bevanda e altri piatti preparati con l'aggiunta di limone durante tutto l'arco della giornata.
Questa dieta disintossicante dovrebbe però essere affrontata come l'allenamento in previsione di una maratona: una volta terminata è necessario continuare a lavorare su alimentazione e attività fisica per percorrere la lunga strada che porta al benessere fisico e psicologico.

Credit foto: ©Elena Milevska - Fotolia.com

Dieta sì, ma non troppo a lungo

Diversi esperti di nutrizione suggeriscono di non seguire troppo a lungo regimi alimentari come la dieta del limone. In generale, è sempre meglio chiedere consiglio al proprio medico o al nutrizionista per evitare di incappare in un'alimentazione sbilanciata.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI