Come curarsi con i benefici dello zenzero

Guida Guida

Digestivo, afrodisiaco, diuretico: scopri le tante proprietà terapeutiche dello zenzero.

Il suo profumo è pungente e il suo sapore è piccantino: lo zenzero è una spezia ottenuta dalla pianta di Zingiber officinale, originaria dell'Asia e utilizzata sin dall’antichità come rimedio contro diversi disturbi.

  • I Cinesi e gli Indiani lo utilizzavano per il raffreddore, per l’affaticamento e l’astenia
  • Gli Arabi lo ritenevano un potente afrodisiaco

Oggi, in Italia, questa spezia viene spesso utilizzata per preparare zuppe, insalate, dolci, macedonie, biscotti e tanti altri piatti. Il suo uso, però, non dovrebbe essere limitato ad insaporire le pietanze.

Numerosi studi confermano le proprietà salutari dello zenzero già note nel passato

Lo zenzero è infatti un efficace rimedio in caso di:

  • digestione lenta
  • cattiva digestione
  • nausee e vomito in gravidanza (senza, però, esagerare con le quantità)

Inoltre

Lo zenzero è un carminativo, cioè aiuta ad eliminare l'aria accumulata nell'apparato digerente

  • Utilizzata per preparare delle tisane, la sua cuticola esterna ha un effetto diuretico.
  • Previene la formazione di ulcere causate dall’assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei (i FANS).
  • Stimola il flusso sanguigno nella cute.
  • E’ un utile rimedio in caso di diarrea e stipsi
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI