Come curarsi con i benefici dei frutti di bosco

Guida Guida

Gustosi e soprattuto benefici: sono i frutti di bosco, piccoli ma grandi alleati della salute. Scopri tutti i benefici dei frutti di bosco.

 

Fragole, mirtilli, ciliegie, lamponi, ribes: li chiamano frutti di bosco e sono preziosi alleati della salute.

 

Ecco come curarsi con i benefici dei frutti di bosco

  • Il mirtillo è il re dei frutti di bosco: ha proprietà antibatteriche, antiossidanti e antinvecchiamento. Il mirtillo è anche protettivo dei capillari e della vista ed efficace contro alcuni tipo di infezioni gastrointestinali e cistiti.
  • La fragola è molto ricca di vitamina C ma anche E, B, K, di fibre, acido folico e potassio. E’ rinfrescante, depurativa, battericida, antiossidante e rimineralizzante e aiuta a contrastare l'invecchiamento cellulare e cutaneo.
  • Il lampone è ricco di fibre, vitamine A e C, calcio, ferro, fosforo, magnesio e fenoli. Inoltre contiene acidi organici (malico, salicilico, acetico, succinico) e ha proprietà antinfiammatorie e drenanti.
  • Il ribes è un frutto ideale per gli sportivi perché agisce sull’equilibrio acido base del sangue. Ha proprietà antinfiammatorie ed è ricco di vitamina A e C ma anche di pectina, ferro, fosforo, calcio e potassio.
  • Le more sono astringenti, antiossidanti, depurative, espettoranti e lassative. Sono ricche di fibra, manganese, potassio, vitamina C ed E e acido folico.
  • I frutti di bosco contengono anche fibra solubile che regola l’assorbimento degli altri nutrienti e alimenta la flora microbica intestinale. Inoltre, alcuni studi attribuiscono ai mirtilli un'azione preventiva nei confronti dell’Alzheimer (soprattutto nelle donne), mentre le fragole, ricche di carotenoidi, aiutano a prevenire diversi tipi di tumore e d le patologie cardiovascolari e neurodegenerative.

I nutrizionisti consigliano di consumare i frutti di bosco freschi appena raccolti anche se la maggior parte delle persone li acquista al supermercato.

In questo caso se è stata rispettata la catena del freddo, i frutti conservano le loro proprietà nutritive. Si consiglia di sciacquarli accuratamente prima di mangiarli. Meglio senza zucchero ma con qualche goccia di limone che protegge dall’ossidazione e migliora la disponibilità del ferro.

 

Nel caso di frutti piccoli come appunto quelli “rossi” si consiglia una porzione di circa 15/20 pezzi al giorno per tre o quattro volte alla settimana

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI