Come preparare una merenda sana per i bambini

Guida Guida

La merenda dei bambini deve essere una buona fonte di energia, ma non deve rovinare l’appetito. Ecco cosa dare ai bambini ad ogni età.

L’educazione alimentare si apprende sin da piccoli.

Un’alimentazione sana ed equilibrata è un vero e proprio passaporto per il benessere e le sane abitudini alimentari si seguono non solo durante i pasti principali, colazione, pranzo e cena, ma anche a merenda.

La merenda dei bambini deve apportare la giusta quantità di nutrienti, energia e vitamine per arrivare ai pasto principali senza avere il classico buco nello stomaco, ma non solo.

La merenda deve essere appetitosa, ma non troppo calorica o pesante, non deve saziare ma dare una sensazione di benessere, e rappresentare per il bambino un momento di relax durante il quale assaporare con la dovuta calma qualcosa di sano, gustoso e nutriente.

Anche nel caso degli adulti fare un paio di spuntini al giorno per spezzare la fame a metà della mattinata e nel pomeriggio è una buona idea. Ma quali sono le merende giuste per i bambini?

Le merende migliori per i più piccoli sono quelle a base di frutta, verdure, ortaggi e ricche di nutrienti come carboidrati, vitamine e sali minerali.

Anche i prodotti da forno possono andare bene, purché siano semplici (ad esempio dei cracker o dei biscotti). Una buona merenda può infine essere preparata con dei formaggi magri.

Dal punto di vista energetico la merenda dovrebbe corrispondere al 5% circa delle calorie assunte nel corso della giornata. Qualche esempio?

  • un panino piccolo con un velo di marmellata o una merendina a base di pan di Spagna
  • un frullato di frutta con mezzo bicchiere di latte
  • uno yogurt e un frutto a scelta, meglio se di stagione
  • una fetta di crostata alla frutta se il bambino fa sport o è sempre in movimento
  • una fetta di pane con pomodoro

Il classico panino con prosciutto o con salame, oltre ad essere più calorico, richiede una digestione più lenta e dovrebbe essere evitato.

La merenda va fatta almeno due ore dopo il pasto, tra le 16 e le 17.

Ecco come preparare una merenda sana per i bambini

  • Da 1 a 3 anni si possono offrire macedonie di frutta (mela grattugiata ai più piccoli), una fetta di brioche casalinga, un frutto morbido e facile da masticare come la banana o un bicchiere di latte scremato con i biscotti
  • Tra i 4 i 6 anni si può concedere l bambino una merendina confezionata ogni tanto, ma è bene alternarle a cibi più sani come frutta, un gelato, pane e marmellata, una carota o uno yogurt
  • Le calorie medie, secondo un calcolo approssimativo, dovrebbero aggirasi tra le 125-150 da 1 a 3 anni di età, dalle 125 alle 195 fino a 6 anni, fino a 200 fino agli 8 e fino alle 270 verso gli 11-12 anni
  • Quando il bambino non ha molto appetito si può provare a coinvolgerlo nella preparazione della merenda: fare insieme una torta, spalmare il pane la marmellata sul pane o fare una macedonia è un buon modo per cercare di stimolare il suo appetito
  • Se i bambini sono affidati ad altre persone, come nonni, parenti o tate, occorre dare indicazioni per rispettare le buone abitudini e le regole seguite a casa propria
  • Meglio evitare pizze e focacce, soprattutto nel caso dei bambini più piccoli: possono apportare anche più di 300 calorie al pezzo
Per saperne di più:

http://sapermangiare.mobi/4/per_saperne_di_piu/l_alimentazione_di_bambini_e_ragazzi.htm
http://sapermangiare.mobi/a168/chiedoemangio/qual_e_lo_spuntino_migliore.htm
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI