Come usare il reggiseno per evitare dolori e disturbi

Guida Guida

Non portarlo può causare fastidi alla schiena? Cos'è la sindrome del reggiseno? Meglio dormire con il reggiseno oppure no? Ecco i consigli per evitare dolori e disturbi

La scelta del reggiseno è una scelta di salute e non solo di bellezza.

Ecco alcuni consigli su come usare il reggiseno per evitare dolori e disturbi

 

Si chiama sindrome del reggiseno se questo, troppo stretto, provoca uno stiramento dei muscoli intercostali (che necessitano di piccoli movimenti liberi durante la respirazione).  Il dolore toracico e intercostale viene avvertito anche dalla mammella.

Ecco alcuni punti da tenere in considerazione per un "buon uso" del reggiseno:

  • La chiusura del gancetto fra le mammelle, inoltre, può creare piccoli lividi perché i capillari della mammella possono rompersi in prossimità del metallo
  • Se un reggiseno è troppo usato perde la capacità di sostenere e la mammella deve affidarsi  al proprio tessuto di sostegno perdendo di tono. Meglio cambiarlo.
  • Anche i tessuti sono importanti. Ad esempio, pizzi e fibre elastiche possono sfregare l’area del capezzolo causando irritazioni che fanno produrre all’areola mammaria secrezioni che possono essere confuse con qualcosa di patologico. Il consiglio è di limitare al massimo le fibre sintetiche sul capezzolo.
  • Meglio scegliere materiali morbidi e traspiranti come il cotone.
  • E’ bene scegliere un reggiseno che sostenga bene e con spalline ampie e incrociate per fare sport
  • Meglio evitare di usare il ferretto tutti i giorni (al massimo due giorni consecutivi) in quanto il ferretto insiste nell’area ascellare, ricca di linfonodi che possono reagire ingrandendosi, facendo gonfiare e rendendo dolorante l’area mammaria adiacente all’ascella, specie prima del ciclo.
  • Chi ha un seno molto voluminoso può soffrire di problemi alla schiena, specie ai muscoli dorsali. E’ bene usare reggiseni contenitivi, completi di fascia elastica alta che compia il giro intorno alla schiena. (Sono indicati i reggiseni sportivi che hanno una buona tenuta)
  • Se una donna con un seno piccolo non porta il reggiseno, non comporta alcun problema. Per le taglie superiori alla terza misura, invece, non portarlo può causare dolori dorsali, alla schiena o al torace e il seno tende a perdere di tono e a sfiorire, specie quando una donna non fa sport.
  • Se il seno ha perso tono, è sfibrato o molto pesante, è meglio dormire con un reggiseno morbido che contenga bene la mammella
  • Entro la terza taglia e con un seno tonico, è preferibile dormire senza reggiseno e libere da lacci
  • Si consiglia di non dormire mai con il ferretto per non creare fastidio ai muscoli e sentire dolore di giorno
  • Leggete anche come scegliere la giusta taglia di reggiseno

Le donne con un seno fibrocistico dovrebbero evitare il reggiseno notturno

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI