Come proteggere la pelle dal freddo

Guida Guida

Sbalzi di temperatura, vento, possono provocare arrossamenti e screpolature. Ecco qualche consiglio per proteggere la pelle dai primi freddi

I primi freddi, il vento, lo smog, possono dar luogo ad arrossamenti e screpolature soprattutto sulle pelli più fragili e sottili.

Ecco qualche utile consiglio per proteggere la pelle dal freddo

Quando la pelle sente freddo si innescano alcune reazioni che portano a una diminuzione della produzione dei grassi. I vasi sanguigni iniziano a costringersi, la cute diventa più pallida perché viene meno nutrita, perciò si mette a produrre meno grassi, soprattutto meno lipidi interlamellari.

 

  • E’ importante proteggere la pelle del viso sia d’estate che d’inverno. Gli arrossamenti, infatti, sono causati da brusche variazioni di temperatura, dal vento, dal freddo o dal caldo eccessivo
  • Per questo, è meglio evitare anche l’aria secca dei locali troppo riscaldati
  • E’ bene utilizzare creme addolcenti e nutrienti ma che contengano anche un fattore di protezione solare
  • Quando la cute inizia a diventare secca è necessario un cambiamento di abitudine nei lavaggi. Lo stesso detergente usato d’estate non è adatto nel periodo invernale perché i cosiddetti tensioattivi, (cioè tutti i saponi che producono schiuma) sottraggono i lipidi alla pelle. Quindi la cute diventa secca con conseguenze come la fissurazione, i pruriti e gli arrossamenti. Diminuendo il numero dei lavaggi e applicando subito dopo una crema emolliente potremo evitare i fastidi della cute secca invernale
  • Per la pelle fragile e arrossata è importante una beauty routine quotidiana: detergere bene mattina e sera e una maschera nutriente almeno una volta alla settimana
  • Per contrastare gli arrossamenti del viso è importante anche l’alimentazione. Gli esperti suggeriscono di fare attenzione ad alcuni alimenti come il peperoncino, il vino e l’alcol che possono favorire un arrossamento cutaneo da vasodilatazione cutanea.
  • Alleati della pelle sono i mirtilli che hanno un’azione protettiva sui capillari e possono essere d’aiuto nella prevenzione delle dilatazioni venose e capillari. Da consumare freschi per ottenere il massimo dei benefici.
  • Leggete anche come proteggere gli occhi dal freddo

E’ bene cercare di limitare le esposizione al freddo, coprirsi bene. Un consiglio per le donne è di evitare collant troppo fini e sottili perché non sono in grado di proteggere in modo adeguato le gambe dal freddo

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI