Come fare screening gratuiti per i fumatori

Guida Guida

Il tumore al polmone è dovuto in gran parte al fumo di sigaretta ed è ormai provato che la diagnosi precose sia fondamentale per ottenere maggiori possibilità di guarigione

Le nuove linee guida sullo screening del tumore al polmone arrivate dall’American Cancer Society, indicano nella Tac a basse dosi per la diagnosi precoce il più efficace strumento salvavita contro il cancro e consigliano a tutti i medici di informare i loro pazienti, fumatori o ex fumatori.


L’associazione americana conferma che la diagnosi precoce sia fondamentale per avere maggiori possibilità di guarigione.

E’ importante individuare tempestivamente la malattia che solo in Italia miete cento vittime al giorno. (Fonte IEO)


La Tac torace a basso dosaggio di radiazioni, permetterebbe di ridurre sensibilmente la mortalità, per questo motivo è partito Cosmos II, seconda parte di uno studio promosso dallo IEO (Istituto europeo di oncologia) di Milano più di dieci anni fa.


Questo studio abbina alla Tac spirale a basse dosi, anche un esame del sangue specifico per ricercare molecole indicative di un una fase iniziale di tumore polmonare.

 

  • Il progetto prevede di reclutare nell’arco di un anno diecimila volontari in tutta Italia (fumatori o ex fumatori), di età superiore ai 55 anni che abbiano fumato almeno venti sigarette al giorno per un periodo minimo di trent’anni.
  • I test  a cui saranno sottoposti sarà gratuito per cinque anni e dura solo pochi minuti.
  • In ambito Cosmos II, è allo studio un intervento che, nel caso di piccoli tumori localizzati, permetta di asportare solo la parte indispensabile, salvando buona parte dei polmoni e dei linfonodi.
  • Per aderire al progetto basta telefonare al numero unico 02.64107700. Per ulteriori dettagli consultate il sito www.ieo.it e www.10secondi.it

 

Photo Credt: © Rumkugel - Fotolia.com

Dove è possibile fare lo screening

Lo studio è finanziato dalla Fondazione Umberto Veronesi e dall’Associazione italiana per la ricerca sul cancro (Airc), e coinvolge sette centri ospedalieri italiani a Milano, Firenze, Roma, Pescara, L’Aquila

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI