Come fare il cambio dell'armadio senza tarme

Guida Guida

Tra gli insetti casalinghi più detestati ci sono le tarme. Ecco i consigli per tenere lontano le tarme da armadi e cassetti di casa nostra.

Quando si mettono via gli abiti per il cambio di stagione è importante verificare che siano stati lavati in quanto facili prede delle tarme.

Quando la tarma trova un posto favorevole (ambienti bui e umidi), depone le sue uova che possono essere anche una cinquantina ogni volta. Dopo essersi riprodotto, l’insetto muore ma intanto dalle uova nascono le larve che hanno bisogno di cibo. Questi piccoli bruchi si nutrono di cheratina, una sostanza che si trova in piume, peli, lana, capelli, unghie. Oltre alla cheratina, si nutrono anche di residui di sudore, pelle e polvere.

Ecco come fare il cambio dell’armadio senza tarme

  • I capi puliti non piacciono molto alle tarme, per questo, è importante lavare gli indumenti anche se indossati una volta sola, prima di riporli nell’armadio.
  • Ogni capo di abbigliamento deve essere pulito e inodore per non attirare gli insetti
  • I vestiti andrebbero lavati e riposti in sacchetti di plastica
  • Meglio non custodire gli abiti in sacchi di nylon completamente chiusi perché, rimanendo molti mesi sigillati senza essere arieggiati, possono prendere cattivi odori o danneggiarsi
  • Meglio non riporre nell’armadio indumenti di lana ancora umidi; meglio far respirare i tessuti anche dopo la stiratura, specie se fatta a vapore
  • Prima di rimetterli nell’armadio è bene dare un’occhiata a orli, fodere, bottoni e ripararli in caso di danni
  • E’ importante controllare le tasche che vanno svuotate di ogni cosa: caramelle o fazzoletti possono stimolare la voracità delle tarme
  • Spazzolare con cura l’interno dei risvolti di pantaloni, gonne e giacche, dove si può annidare la polvere piùù facilmente
  • Meglio non tenere la biancheria di casa a lungo nell’armadio senza utilizzarla perché si ingiallisce e riporla in scatole di cartone perché la plastica può lasciare cattivi odori.
  • Ad ogni cambio di stagione è bene svuotare l’armadio e pulirlo da cima a fondo eliminando ogni residuo di polvere e sporco
  • Si possono lavare gli interni con un panno imbevuto d’acqua e una goccia di detersivo per piatti. In alternativa si può usare un antipolvere spray
  • Se l’armadio è in legno scegliere un prodotto specifico per questo materiale
  • Al termine della pulizia, tenere le ante aperte per qualche ora e passare successivamente l’aspirapolvere nelle fessure, negli angoli dei ripiani e dei cassetti
  • Se l’armadio è stato infestato è bene svuotarlo, pulirlo a fondo con il vapore. Usare poi un buon antitarme, dando la preferenza a quelli naturali, meno dannosi rispetto a quelli chimici. Leggete anche come difendere la pelle dai tessuti tossici


Photo Credit: © PicciaNeri - Fotolia.com

Arieggiare spesso gli ambienti: oltre che il caldo e la luce, le tarme non tollerano le basse temperature, quindi anche di inverno è utile spalancare porte e finestre

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI