Come usare le lampade solari dopo il nuovo decreto (prima parte)

Guida Guida

No all'abbronzatura artificiale per under 18 e donne in gravidanza: ecco le nuove norme del Ministero della Salute

Negli ultimi anni in Italia è aumentato il ricorso all’abbronzatura artificiale con lampade solari che sono sempre più potenti e con il rischio di contrarre un tumore alla pelle sempre più alto. Ecco perché sono state introdotte nuove regole stabilite dal decreto legislativo emesso dal Ministero della Salute.
No all’abbronzatura artificiale per gli under 18 e le donne in gravidanza, queste le più importanti novità del decreto.  L’aumento del rischio riguarda, appunto, proprio i giovani:

Uno studio dell’Agenzia Internazionale per la ricerca sul cancro ha evidenziato che il ricorso alle lampade prima dei 30 anni aumenta del 75% il rischio di melanoma

Dati che hanno spinto il ministro Fazio a dettare nuove norme.
Il nuovo decreto “raccomanda” (non sono previste sanzioni) chi lavora nei centri di abbronzatura di trasmettere agli utenti con cartelli affissi le informazioni necessarie e tramite un questionario da sottoporre, capire se il soggetto presenta una pelle particolarmente sensibile o a rischio.
Lampade solari proibite a minorenni e donne in gravidanza quindi, ma in altri casi serve comunque cautela:

  • Le lampade, infatti, sono pericolose anche se si assumono farmaci che spesso raddoppiano la sensibilità alla luce. I più rischiosi sono gli antinevralgici, gli antinfiammatori (tutti quelli a base di profene) e la pillola anticoncezionale.
  • Dopo una scottatura i lettini abbronzanti andrebbero evitati anche se la pelle è tornata normale perché il danno è permanente e può essere potenziato da successive esposizioni.
  • Chi soffre di malattie autoimmuni, come il Lupus, ma anche chi fa uso di anabolizzanti (il cortisone potenzia l’effetto dei raggi ultravioletti) non dovrebbe sottoporsi a sedute artificiali.
  • Troppe lampade invecchiano precocemente la pelle (cinque anni di lampade equivalgono a venti anni di esposizione al sole). Sulla cute possono comparire macchie e rughe e la pelle perde di elasticità, diventa ruvida e si squama.

Nella seconda parte di questa guida, vedremo quali sono le precauzioni da adottare sempre per gli irriducibili dell’abbronzatura tutto l’anno.

 

foto tratta da sun-gold.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI