Come combattere la congiuntivite con l'omeopatia

Guida Guida

La congiuntivite causa fastidiosi arrossamenti degli occhi. Scopri come combatterli con l'omeopatia!

La congiuntivite è uno dei disturbi agli occhi più diffuso.

Alla sua base c'è l'infiammazione della membrana che riveste il bulbo oculare e le palpebre, la congiuntiva.

Che si tratti di un problema scatenato da un'infezione batterica, da un virus o da agenti esterni come vento, allergeni o smog, il risultato è sempre simile.

In caso di congiuntivite l'occhio si arrossa e prude, può produrre una secrezione e dare la sensazione di presenza di sabbia al suo interno, le palpebre si possono gonfiare e sopportare la luce può diventare molto difficile

Fra i possibili rimedi a questa situazione sono inclusi anche alcuni medicinali omeopatici.

A consigliarne l'uso è Giorgio De Santi, oculista dell'Ospedale di Rho esperto in omeopatia, secondo cui il ricorso all'omeopatia può presentare diversi vantaggi:

  • permette un sollievo rapido;
  • è in genere privo di effetti collaterali;
  • é adatto a pazienti di tutte le età;
  • non è controindicato a chi utilizza le lenti a contatto;
  • permette, se necessario, di assumere anche altre terapie farmacologiche.

Ecco i medicinali omeopatici utili in caso di congiuntivite

De Santi consiglia:

  • Apis mellifica 15 CH: indicato in caso di secrezioni, edema e gonfiore delle palpebre e dolore che migliora con impacchi freddi. Assumere per 20-30 giorni 5 granuli 3 volte al giorno, sciogliendoli in bocca (meglio se sotto alla lingua).
  • Aconitum napellus 9 CH: indicato in caso di arrossamenti improvvisi e rapidi, dolori oculari e peggioramento dei sintomi con vento o colpi d'aria. Assumere per 20-30 giorni 5 granuli 3 volte al giorno, sciogliendoli in bocca (meglio se sotto alla lingua).
  • Euphralia: collirio indicato in caso di congiuntivite irritativa o allergica. Instillare 3-4 gocce, 4 volte al giorno. Eventualmente ripetere l’applicazione al bisogno.


Foto Credit: © Rob hyrons - Fotolia.com 

Occhi irritati, un aiuto dall'alimentazione

In caso di irritazioni agli occhi anche l'alimentazione può essere d'aiuto. I nutrienti che favoriscono la salute della cista sono la vitamina A di uova, carote, pomodori e fegato, la vitamina C di agrumi, peperoni e kiwi e la vitamina E presente in alcuni oli, nel germe di grano, nel burro e nella frutta secca. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI