Senza voce ai primi freddi? Un aiuto dai medicinali omeopatici

Guida Guida

Medico, esperta in Omeopatia
Fulvia Spallino

L'autunno e i primi freddi indeboliscono le vie respiratorie: abbassamenti di voce e infiammazioni? Una soluzione mirata arriva dall'omeopatia.

Con l’arrivo dell’autunno, sono molti i pazienti che lamentano disturbi della voce a seguito di sbalzi di temperatura e prime infezioni delle vie respiratorie. Abbassamenti di voce e infiammazioni delle corde vocali non dipendono solamente dalle condizioni climatiche, ma possono essere causati anche da uno sforzo eccessivo tipico di chi utilizza molto la voce per lavoro.

In tutti questi casi l’omeopatia ci viene in soccorso: in fase preventiva, ai pazienti che hanno la tendenza ad ammalarsi di frequente, suggerisco di assumere una compressa al giorno della specialità omeopatica Homeox durante i mesi invernali

Sempre in prevenzione può essere utile anche il medicinale omeopatico Sambucus 5 CH, 5 granuli la sera prima di dormire.

 

Homeox è indicato non solo in prevenzione, ma anche quando si soffre di afonia, fonastenia e raucedine. Il mio consiglio è di assumerne 2 compresse ogni 2-3 ore, diradando l’assunzione al miglioramento dei sintomi. Questo medicinale, infatti, contiene alcune sostanze tradizionalmente utilizzate dalla farmacologia omeopatica per il trattamento sintomatico della laringite acuta e offre un rapido sollievo in caso di affaticamento alle corde vocali. Se afonia, fonastenia e raucedine sono associati a un pregresso sforzo vocale suggerisco anche Arnica 7 CH: 5 granuli ogni 2-3 ore, da ridursi alla diminuzione dei sintomi.

Nei casi di perdita improvvisa della voce, con dolore alla trachea, consiglio Causticum 5 CH. Se, invece, la gola si presenta secca, bruciante e arrossata, è indicato Arum triphyllum 9 CH. La posologia per entrambi i medicinali omeopatici è la stessa: 5 granuli ogni 2-3 ore.

Sono molti anche i casi di disfonia dovuti a reflusso gastroesofageo. In queste circostanze suggerisco Kalium bichromicum 9 CH e Argentum nitricum 9 CH, 4 granuli di entrambi i medicinali 3 volte nel corso della giornata, riducendo la frequenza in base al miglioramento ottenuto.

Infine, ricordo di assumere oligoelementi di manganese, zinco e rame per la loro azione antinfiammatoria e lenitiva delle mucose vocali.

Credit foto: ©olly - Fotolia.com

Come proteggere la gola
  • Fare attenzione agli sbalzi di temperatura e ai primi freddi indossare una sciarpa
  • Evitare il fumo, anche passivo, perché causa irritazione
  • Bere molta acqua, in modo che le corde vocali possano restare ben idratate
  • In caso di reflusso gastroesofageo evitare alcol, caffè, e cibi acidi. Se ci si stende dopo i pasti, meglio farlo mantenendo il busto in posizione il più possibile verticale.
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI