La stomatite negli adulti: cos'è e come curarla

Guida Guida

La stomatite è un'infiammazione della bocca che può essere molto fastidiosa. Scopri come curarla!

Quando si parla di stomatite ci si riferisce a un'infiammazione della bocca che può coinvolgere l'interno delle guance, le gengive, la lingua, il palato e anche le labbra.

A caratterizzarla è la presenza di vesciche dolorose che a seconda della causa alla base del problema possono essere o meno associate a sintomi influenzali e che in genere richiedono un massimo di 15 giorni prima di andarsene.

Spesso sono le mamme a cercare informazioni su questo problema nel momento in cui colpisce i loro bambini, ma in realtà la stomatite può colpire anche gli adulti.

In genere la stomatite non è un disturbo grave e può essere affrontata a casa senza l'intervento di un medico, semplicemente recandosi in farmacia

In molti casi, però, è difficile risalire alle cause della comparsa delle vesciche. A volte alla base dell'infiammazione c'è l'uso di dentiere che non calzano bene, altre volte a causarla è lo stress oppure l'ansia. Le cause della stomatite possono però essere anche altre, ad esempio:

  • le variazioni ormonali associate al ciclo mestruale;
  • il consumo di alimenti come il cioccolato, cibi speziati, arachidi, mandorle, fragole, formaggi, pomodori, farina di frumento o anche bevande, in particolare il caffè;
  • l'uso di dentifrici contenenti sodio lauril solfato (SLS);
  • infezioni virali (ad esempio da herpes virus);
  • carenze di nutrienti (in particolare vitamina B12 o ferro);
  • la malattia di Crohn;
  • la celiachia;
  • l'artrite reattiva;
  • un indebolimento del sistema immunitario;
  • l'assunzione di alcuni farmaci, come gli antinfiammatori non steroidei (i cosiddetti Fans) o i beta-bloccanti.

In genere per curarla non sono necessari accorgimenti particolari: il problema tende a risolversi da sé. Tuttavia, la guarigione delle vesciche può essere accelerata:

  • applicando prodotti acquistabili in farmacia;
  • utilizzando uno spazzolino più morbido per lavarsi i denti;
  • grazie a sciacqui a base di prodotti antimicrobici;
  • evitando l'uso di dentifrici contenenti SLS;
  • evitando il consumo di cibi e bevande speziati, salati o acidi.

Inoltre in caso di dolore intenso è possibile affidarsi a prodotti a base di antidolorifici, ad esempio gel, spray o collutori.

Attenzione, però: nel caso in cui la stomatite dovesse persistere per più di 3 settimane, se dovesse ripresentarsi spesso o se le vesciche dovessero arrossarsi ulteriormente o diventare più dolorose è bene chiedere un consiglio al proprio medico.

>>> LEGGI ANCHE:
Prevenzione nel bambino: le cause della stomatite
Che cos'è la stomatite?

Foto: © lzf – Fotolia.com
Fonti: NHS; WebMD

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI