Come rimediare alle abitudini dannose: i vizi capitali (seconda parte)

Guida Guida

Abbronzatura tutto l'anno, eccesso di alcol e chili di troppo danneggiano l'organismo. Meglio correre ai ripari

Anni e anni di abitudini sbagliate e stili di vita non salutari possono danneggiare la salute ma agli errori si può sempre rimediare. Ecco come:

Nella prima parte potete trovare i consigli per rimediare alla  sedentarietà di una vita e al fumo.

Ecco come riparare agli altri vizi capitali

  • Abbronzatura. Non tutti sono al corrente che la “pelle non dimentica mai quello che si è fatto in gioventù” come spiega la Dott.ssa Farris, dermatologa in Metaire (Louisiana). I danni da un’eccessiva esposizione solare (naturale o artificiale) sono cumulativi e i risultati possono arrivare anche dopo i quaranta o i cinquantanni. Volere una pelle sempre super abbronzata significa anche far assorbire alla stessa tanti raggi ultravioletti che indeboliscono il collagene favorendo rughe e decolorazione. Ma non solo: l’eccesso di abbronzatura può ridurre la capacità dell’organismo di riparare i danni cellulari che possono causare il cancro alla pelle.

Meglio correre subito ai ripari. Come? Scegliendo creme e detergenti con vitaminca C, peptidi, antiossidanti vegetali e retinolo (ripara la pelle danneggiata dal sole).
Meglio affidarsi al dermatologo che saprà indicare la crema più adatta. Usare ogni giorno una crema solare con protezione SPF 30 per ridurre il rischio di melanoma.

  • Alcol. Bere due o più alcolici al giorno può essere un serio rischio per la salute: problemi al fegato, alla memoria, malattie cardiache e tumori sono i danni causati da un consumo eccessivo di alcol ma anche ipertensione, ictus e diabete. Le donne, inoltre, sono più sensibili agli effetti nocivi dell’alcol rispetto all’uomo perché hanno meno acqua nel corpo in proporzione al loro peso e l’alcol è distribuito nell’acqua del corpo.

Se nel corso di una vita si è bevuto troppo ecco il piano di riabilitazione: per prima cosa smettere di bere perché in molti casi (a parte il cancro) la progressione di malattie legate al consumo di alcol, può essere rallentata o fermata evitando gli alcolici.

Bere troppo alcol impoverisce il corpo di alcune vitamine (A, B, C) e di minerali come calcio e ferro: meglio controllare i livelli e se bassi reintegrarli.

  • Overdose sonora. I suoni molto forti danneggiano le cellule ciliate dell’orecchio interno. Anche in questo caso i danni sono cumulativi e la perdita di udito è graduale. Per non rischiare ulteriormente meglio evitare rumori troppo forti e prolungati (musica a tutto volume, martello pneumatico). Come riparare ai danni di una vita “ad alto volume”?

Ron Eavey, presidente del dipartimento di otorinolaringoiatria presso il Vanderbilt University Medical Center di Nashville, suggerisce di usare tappi di schiuma o silicone anche quando si usa l’aspirapolvere o il phon (la maggior parte degli asciugacapelli produce suoni a circa 90 decibel, gli stessi di una moto) o scegliere modelli più silenziosi (al di sotto degli 85 decibel). Per non distorcere il suono quando si ascolta musica o si va ai concerti, scegliere tappi per le orecchie da musicista (da usare anche in palestra dove la musica può superare i 100 decibel durante le lezioni).
Infine, limitare l’uso delle cuffie a poche ore al giorno mantenendo un volume medio.

  • Sovrappeso dopo il parto. I chili di troppo sono un rischio per la salute: obesità, diabete, malattie cardiache. Se non si dimagrisce si possono avere complicazioni durante le successive gravidanze (aborto spontaneo, pre-eclampsia, diabete gestazionale, ecc). Come rimediare?

Si consiglia di pianificare un controllo prenatale. Anita Weil Bell, autrice del bestseller Get Your Body Back, suggerisce di evitare  cibo spazzatura e tornare ad una routine di regolare attività fisica per perdere i chili dopo il parto.  Esiste un aumento di peso salutare per una buona gravidanza. Le donne normopeso dovrebbero guadagnare da 11 a 16 chili; le donne in sovrappeso da 7 a 11 chili; le donne obese solo 5-9 chili.

Fonte: Corriere.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI