Come e quando usare gli antibiotici

Guida Guida

La guida dell’Agenzia italiana del farmaco in collaborazione con l’istituto superiore della sanità per un corretto uso degli antibiotici.

Un uso sbagliato degli antibiotici può provocare diversi problemi alla salute determinando quella che viene chiamata antibioticoresistenza. Si tratta della resistenza di virus e batteri a molti antibiotici che viene indotta da un uso scorretto di questi ultimi. A questo scopo, l’Agenzia italiana del farmaco in collaborazione con l’Istituto Superiore di sanità hanno realizzato delle linee guida per un corretto uso degli antibiotici. La preoccupazione riguarda soprattutto alcune patologie considerate minori, come il giradito e che con un uso eccessivo di antibiotici possono potenziare la loro nocività. Il tutto è stato affiancato da una campagna di sensibilizzazione e di comunicazione.

Lo scopo è quello di informare tutti i cittadini del rischio di abuso degli antibiotici. L’uso corretto prevede un utilizzo sotto stretto controllo medico, solo quando necessario.

Se si ha mal di gola, ad esempio, se fanno male le tonsille o si sospetta un’infezione, occorre sempre prima fare una visita dallo specialista e mai improvvisare con il fai da te.

L’uso eccessivo di antibiotici, infatti, distrugge le difese naturali dell’organismo indebolendolo e rendendolo permeabile all’attacco di virus e batteri più resistenti.

 


 

L'importanza di essere informati

La campagna di sensibilizzazione è stata chiamata “Antibiotici, difendi la tua difesa. Usali con cautela” ed è in linea con i programmi e le direttive di organismi internazionali come l’Oms e l’Ecdc.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI