Come curare le piccole ferite

Guida Guida

Tagli, ustioni, abrasioni: ecco come fare in caso di piccole ferite anche sotto l'ombrellone!

Beach volley, tennis, racchettoni, giro in bicicletta: in estate il divertimento è assicurato ma giochi e sport possono qualche volta lasciare dei ricordi sulla pelle come, per esempio, delle piccole ferite.  

Una corretta automedicazione è il primo passo per una guarigione veloce e senza sorprese di tagli e abrasioni

  • Per prima cosa è bene pulire la ferita dalle impurità come sabbia, fango, detriti, ecc. Si può usare un po’ di acqua corrente
  • Per disinfettare è bene utilizzare disinfettanti antisettici come la clorexidina; è importante usare prodotti non tossici e irritanti
  • Se non c’è bisogno della sutura, è utile proteggere la ferita con garze sterili o cerotti medicati
  • Occorre prestare attenzione a non bagnare troppo la ferita per non ritardare il processo di guarigione e per non consentire il passaggio dei germi presenti nell’acqua di mare o nelle piscine
  • Leggete anche come prevenire e curare l' irritazione da sabbia
  • Se dopo essere stati a lungo sotto il sole senza le dovute precauzioni vi ritrovate con un'ustione, leggete come curare scottature ed eritemi solari

Per non farvi trovare impreparati, è consigliabile portare in vacanza la borsa dei medicinali per ogni evenienza.

Foto tratta da Flickr via Viditu

Fate attenzione!

Se la ferita presenta tumefazioni o arrossamenti che si estendono e il dolore si accentua, è bene rivolgersi a un medico

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI