Vivere senza soldi: l'esperienza di Heidemarie Schwermer

Notizia Notizia

Heidemarie Schwermer ha rinunciato al denaro dal 1996 fino alla sua morte, avvenuta nel 2016. Il suo obiettivo: "Vivere in modo più semplice è possibile" 

Vivere senza soldi: l'esperienza di Heidemarie Schwermer

Heidemarie Schwermer faceva l'insegnante e a quel tempo già pensava: "Non voglio vivere così per tutta la vita". Nel 1996 ha deciso di mollare tutto e iniziare a vivere senza soldi. Come ha fatto? Ha semplicemente smesso di usarli.

All'inizio non è stato semplice, ma il suo esperimento è poi diventato una vera e propria scelta di vita.

Ha raccontato la sua esperienza nel docufilm "Living without money". "Avevo tutto il necessario, una casa... Ho anche cresciuto due figli. Poi ho dato via tutto perché volevo fare un esperimento. Ho regalato tutto. Dopo aver svuotato il mio appartamento facevo i salti di gioia". Quando si è liberata del materiale è andata in Sud America. Per 11 anni ha vissuto completamente senza denaro, ma nell'ultima parte della sua vita era diventata più flessibile.

Nei primi 4 anni ha utilizzato solo piccole somme. Poi, dopo aver fondato a Dortmund, in Germania, la “Centrale dai e prendi”, ha iniziato a ricevere di tutto, dai vestiti al cibo.

Il suo progetto si basava su una rete di scambio sociale dove le persone offrono le loro cose in cambio di un aiuto. L'aiuto che Heidemarie ha offerto in cambio di vitto e alloggio, sono pulizie domestiche, lavoro nei campi, cura di anziani e bambini. La ricchezza più grande che ha ricevuto è stato il miglioramento della relazione umana.

"Viviamo in una società del benessere e io ne traggo beneficio", ma Heidemarie è convinta che il mondo possa funzionare senza soldi: "Penso che questo sistema collasserà. Qualcosa deve cambiare e ora è tempo di cominciare. Ecco perché vado a dire in giro alla gente che è ora di cominciare".

La casa è la prima cosa che ha lasciato per andare a vivere con altre persone, senza però restare mai più di una settimana nella stessa casa. C'è sempre una conferenza o una consulenza all'orizzonte, e Heidemarie chiudeva il suo trolley e partiva. I suoi spostamenti le venivano sempre rimborsati.

Quando le persone scoprivano la sua vita senza soldi, le chiedevano cosa avrebbe fatto una volta invecchiata. E lei rispondeva: "Sono già vecchia e mi diverte vivere così. Ad altre persone della mia età piace star sedute nel loro giardino. A me piace andare in giro".

La questione secondo Heidemarie Schwermer non è vivere con o senza soldi, ma come si vuole vivere veramente, qual è il nostro compito sulla Terra. "Il modo in cui vanno le cose oggi non funziona. E la maggior parte della gente ormai lo sa. Il mio scopo è di coinvolgere più persone. Lo scopo è di mostrare che è possibile per tutti vivere in modo più semplice".

Foto lacapannadelsilenzio.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI