Vacanze in estate, come evitare lo stress da partenza

Guida Guida

Anche la partenza per le vacanze può essere fonte di stress. Scopri come evitarlo con i consigli dell'esperto!

La partenza per le vacanze può essere una vera e propria fonte di stress.

Ben il 51% degli italiani vive l'inizio delle vacanze estive come un momento stressante

A svelarlo è un'indagine condotta sul web, promossa da Found!, secondo cui stanchezza, ansia e depressione sono stati d'animo piuttosto comuni fra gli italiani pronti a partire per le ferie.

I motivi variano dagli impegni cui far fronte negli ultimi giorni da lavoro alle ormai immancabili preoccupazioni legate alla crisi economica e all'incertezza per il futuro, passando per problemi burocratici (in particolare quelli con passaporti e documenti che arrivano in ritardo) e paure per attentati terroristici.

Anche il viaggio in sé porta delle preoccupazioni.

A contribuire allo stress da partenza sono anche il timore di rimanere imbottigliati nel traffico autostradale, le ore di volo e l'affollamento degli aeroporti, delle stazioni e delle aree di sosta

I fattori che rischiano di rovinare le vacanze sono però anche altri.

Come sottolinea il direttore sanitario del Centro Medico Santagostino di Milano, lo psichiatra Michele Cucchi, alle varie preoccupazioni si sommano anche le tensioni derivanti dalle eccessive aspettative.

A volte, infatti, anche divertirsi si trasforma in un obiettivo e in un'aspettativa da soddisfare. Per di più ci si può ritrovare letteralmente a pretendere un'intesa perfetta con i compagni di viaggio.

La vacanza, insomma, rischia di essere vissuta come “un progetto lavorativo da finalizzare con tempistiche e aspettative di efficienza”.

Tutto ciò fa sì che eventuali imprevisti impediscano di godersi situazioni che, in assenza di tensioni, potrebbero rivelarsi divertenti anche se inattese.

Per evitare che tutto ciò accada Cucchi ci offre 5 pratici consigli:

  • Evitiamo di avere aspettative troppo elevate, permettendo anche che il corso degli eventi ci metta dinnanzi nuove esperienze, nuove emozioni e nuove conoscenze stimolanti
  • Non partiamo terrorizzati dai possibili contrattempi. Gli inconvenienti possono essere anche occasioni per soste impreviste alla scoperta di nuovi luoghi
  • Non imponiamoci regole fisse: abbandoniamo i pregiudizi e stacchiamo davvero la spina, uscendo da rigidi schemi mentali e programmi prefissati
  • Continuiamo a svegliarci sempre alla stessa ora: cambiare orari può portare a effetti negativi al rientro
  • Evitiamo la sedentarietà. Mantenendoci attivi ci garantiremo anche un po' di buonumore e continueremo a bruciare calorie, riducendo il rischio di ingrassare spesso associato alle vacanze.


Foto: © Nomad_Soul – Fotolia.com
Fonte: Adnkronos 

Non solo ozio

Essere in vacanza non significa necessariamente oziare, anzi. Scegliendo di fare ciò che ci piace, magari in compagnia della persona giusta, può aiutare a vivere meglio i periodi di relax. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI