Come avere un sonno perfetto

Guida Guida

Secondo uno studio giapponese cambiare le abitudini prima di addormentarsi può combattere l'insonnia a metterla ko: vediamo come fare.

Per combattere l’insonnia può essere utile cambiare alcune abitudini prima di addormentarsi.

Secondo uno studio dell’Università della Città di Nagoya (Giappone) occorrono solo 4 settimane per ottenere i primi risultati. Ecco alcuni consigli!

  • Fai dello sport:
    Anche se fare attività fisica prima di addormentarsi non concilia il sonno, non bisogna evitare totalmente lo sport! Far movimento durante la giornata, in effetti, aiuta il corpo a liberare serotonina, un neurotrasmettitore che regola la funzione della melatonina, ovvero l’ormone che favorisce il sonno. Se non avete però la possibilità di iscrivervi in palestra, vi consigliamo una corsa, una camminata veloce o un giro in bicicletta, specie se si soffre di ritenzione idrica: avere le gambe gonfie non aiuta ad addormentarsi.
  • Fai un bagno caldo
    Per allontanare lo stress è utile fare un un bagno caldo, arricchendo l'acqua con alcune gocce di olio essenziale. Se non hai la vasca o non hai a disposizione molto tempo va benissimo anche una doccia tiepida
  • Esegui il movimento del pendolo
    Si tratta di un movimento rilassante che facilita il sonno: da sdraiata, mettiti a pancia in su e porta le ginocchia al petto; circondale con le braccia e dondolateti lentamente, con movimenti leggeri verso destra e verso sinistra. Immagina di trovarti su una nuvola: in questo modo il cervello concentra la sua energia solo per rilassare il corpo.
     
  • Scrivi!
    Se non riesci a staccare dai problemi della routine quotidiana è molto utile scrivere le proprie inquietudini sulla carta per ordinare le idee, sfogarsi e “voltare pagina”. Leggete anche come affrontare l'ansia: le cause possibili

  • Automassaggio
    E’ bene approfittare degli ultimi minuti della giornata per applicare creme idratanti su tutto il corpo con movimenti circolari. Meglio evitare le lozioni che contengono prodotti eccitanti come la caffeina. Utile anche lo stretching per distendere i muscoli.
     
  • Attenzione agli Orari!
    Andare a dormire e svegliarsi sempre più o meno alla stessa ora regola il ciclo circadiano. E’ bene quindi rispettare gli orari e fare attenzione nel fine settimana.
Un aiuto dalla natura

Per aiutare a conciliare il sonno è utile la passiflora che agisce come sedativo e, secondo alcuni studi, i suoi composti permettono di raggiungere le fasi profonde del sonno. Bene anche valeriana, lavanda, melissa, biancospino e tiglio oppure, un bicchiere di latte di soia perché contiene gli isoflavoni che permettono di addormentarsi bene (indicato per le donne in menopausa).

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI