Come riconoscere la lombalgia dai sintomi

Guida Guida

Una lombalgia può compromettere seriamente la qualità di vita. Scopri come riconoscerla dai sintomi per affrontarla nel modo giusto!

La lombalgia è un dolore che colpisce la parte bassa della schiena.

In Italia ne soffrono da 7 a 10 milioni di persone, spesso costrette ad assentarsi dal lavoro proprio a causa del dolore, ma non solo.

Soffrire di lombalgia può compromettere seriamente la vita professionale e quella privata, la possibilità di praticare sport e le attività in cui si ama spendere il tempo libero

Come spiega Raffaele Roperto, neurochirurgo del presidio ospedaliero San Filippo Neri di Roma, prima dei 45 anni la lombalgia è la causa più frequente di assenza dal lavoro.

Inoltre si tratta del secondo fra i motivi più frequenti per cui ci si rivolge al medico, la quinta causa di ricovero in ospedale e il terzo motivo per cui si finisce nelle mani di un chirurgo.

In media questo problema fa perdere il 28,6% dei giorni lavorativi.

Fortunatamente, però, è possibile ridurre l’impatto della lombalgia su salute e qualità di vita identificandola precocemente.

Ecco i sintomi che permettono di riconoscere il problema

  • Un forte mal di schiena che lascia letteralmente bloccati.
  • Un dolore che si estende alla gamba. In questo caso, verosimilmente, il problema coinvolge anche il nervo sciatico.
  • Dolori sordi che si intensificano improvvisamente.

Nel primo caso può essere utile assumere degli antidolorifici, ma se il disturbo persiste è bene rivolgersi a un medico.

Anche in caso di coinvolgimento del nervo sciatico gli antidolorifici possono essere d’aiuto, ma è bene contattare il prima possibile un medico.

Nell’ultimo caso è invece probabile che quella con cui si ha a che fare sia una lombalgia cronica, contro cui assumere antidolorifici ha poco senso. Consultarsi con il medico permetterà di capire come affrontare il problema a lungo termine.

Leggi anche: Come curare il mal di schiena senza farmaci


Foto: © Lars Zahner - Fotolia.com 

Quando serve la chirurgia?

La lombalgia può essere il primo stadio del fisiologico processo di invecchiamento della colonna vertebrale. Intervenire per tempo permette di evitare una chirurgia demolitiva, optando per tecniche più conservative. Solo il medico può decidere se è il caso di intervenire o meno. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI