Come fare in caso di forte mal di pancia

Guida Guida

Il mal di pancia è un disturbo molto comune che spesso può segnalare problemi seri. Ecco le cause possibili di un dolore addominale intenso ed improvviso

È uno dei disturbi più comuni legato a eccessi alimentari o disturbi lievi. Altre volte può essere, invece, la spia di problemi seri soprattutto se il dolore addominale è acuto e improvviso.

Di fronte a forti dolori addominali è opportuno rivolersi al proprio medico o al pronto soccorso. Può essere necessario un intervento chirurgico d’urgenza.

Quali sono le causa di un forte mal di pancia? Per capire l’origine del dolore bisogna capire:

  • se il dolore è improvviso o graduale
  • se il dolore è di tipo colico (alti e bassi) o continuo
  • se il dolore è localizzato in un punto specifico o diffuso
  • se il dolore è associato ad altri sintomi o altri fattori aggravanti (o allevianti)

mal_di_pancia

Credits: graphicstock.com

Se, ad esempio, un mal di pancia è di tipo colico, avvertito come profondo e poco localizzato, può segnalare un’ostruzione intestinale.

Se, invece, il dolore è causato da un’ostruzione di un dotto biliare o dell’uretere (colica renale), questo è molto più intenso, talvolta insopportabile, descritto da molte donne come simile ai dolori del parto.

Se si è in presenza di un irritazione peritoneale, il dolore è tipicamente continuo ed è peggiorato da tosse e dal movimento, per cui il paziente tende a restare immobile.

Per arrivare alla diagnosi, inoltre, è importante indagare sulla storia medica passata del paziente; è utile sapere se il paziente ha subito interventi all’addome, le sue abitudini alimentari, stile di vita, eventuali farmaci assunti

Poi si passa alla palpazione, punto focale dell’esame e in alcuni casi vengono effettuate analisi del sangue e delle urine o radiografie e Tac.

Nel caso di un dolore addominale intenso e improvviso o che peggiora velocemente, è opportuno recarsi al Pronto Soccorso o consultare il proprio medico. Il rischio che si possa trattare di qualcosa di serio c’è ed è bene ricevere cure tempestive.

Fonte: Corriere.it

In fase iniziale, meglio evitare l’uso di sedativi o analgesici che potrebbero mascherare il quadro e ritardare una diagnosi corretta.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI