Come curare l'amenorrea con i rimedi naturali

Guida Guida

L’amenorrea è l’assenza di mestruazioni e può verificarsi in alcuni casi particolari: ecco come curarla con i rimedi naturali.

A volte le mestruazioni si bloccano. L’amenorrea è la mancanza di mestruazioni ed è dovuta a vari fattori come lo stress, infiammazioni, una dieta drastica ed un eccessivo dimagrimento, problemi ormonali o cisti ovariche

Il blocco del ciclo mestruale, invece, è normale durante gravidanza e allattamento e dopo la menopausa.

I tutti gli altri casi si può ricevere un aiutino dalla natura, salvo in casi gravi, ricorrere comunque alla consultazione dello specialista che saprà individuare la fonte del problema.

Le erbe possono coadiuvare le cure mediche e non sostituirle. Per stimolare il flusso mestruale si può provare a usare il lampone che, come tutti i frutti rossi, agisce in maniera positiva sui capillari e sulla circolazione sanguigna. Allo stesso modo è utile il mirtillo rosso, ricco di flavonoidi e vitamina C, l’achillea e la calendula, tutte da assumere in gocce.  Accanto alla mancanza di mestruo spesso si hanno anche sbalzi d’umore, che possono essere contrastati con eleuterococco o sequoia, oppure anche con gocce di rosa o lavanda. Si tratta di fiori che sono un simbolo fortemente femminile e sono associati per questo alla serenità e al vigore della donna. Sarebbe utile, poi, utilizzare più fitormoni, per aiutare il corpo a regolarsi  meglio. Si alla salvia, spezia  spesso associata alla fertilità, da prendere in infusi, ma va bene anche il finocchio, il luppolo, l’angelica o la cimici fuga, tutte piante dal potere sbloccante. La regina dei fitoestrogeni resta la soia, che spesso viene prescritta anche alle donne in menopausa per ridurne gli effetti collaterali. La soia, infatti, è ricca di polinsaturi e proteine e isoflavoni. Secondo alcuni studi medici, è stato rilevato che le donne asiatiche, proprio a causa dell’assunzione di molta soia nella dieta, non hanno nessun sintomo collegabile alla menopausa, come accade invece alle donne occidentali.

Un aiuto anche dallo stile di vita

Per aiutare il flusso mestruale a ritornare, oltre a fare una dieta ricca di fitoestrogeni , oligoelementi, vitamine e omega 3 (pesce azzurro, salmone, lenticchie,soia, cavoli, verze, crescioni, vitamina c), occorre fare più attività fisica ed evitare sostanze nocive come il fumo e l’alcol.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI