Come aiutare l'abbronzatura con i metodi naturali

Guida Guida

Pelle e capelli vanno salvaguardati dai danni causati dai raggi ultravioletti. Ecco come prevenire scottature grazie alla medicina naturale.

Pelle e capelli vanno salvaguardati molto in estate per prevenire i danni causati da un’eccessiva esposizione ai raggi ultravioletti. Bisogna preparare la pelle alla tintarella e, per questo, viene in aiuto anche la medicina naturale. Ecco alcuni preziosi rimedi naturali per abbronzarsi in modo corretto. Per prevenire le scottature è importante preparare la pelle al sole.

Per abbronzarci in sicurezza è utile la crema solare con il fattore di protezione giusto per il nostro fototipo di pelle

Ma se non si è stati attenti, si può correre ai rimedi con:

  • Un bel bagno di avena: gli esperti consigliano di riempire un sacchetto di tela con 100 grammi di crusca di avena integrale, chiuderlo e porlo nel fondo della vasca da bagno con acqua tiepida. Da usare come un sapone su tutto il corpo spremendo il sacchetto: ne uscirà un’acqua color latte dall’azione disarrossante
  • Impacchi di aloe: l’aloe è molto utile in seguito alle scottature solari. Dalla pianta si elimina la cuticola esterna e, dopo averla tagliata a fette, applicatele sulla zona arrossata per un’ora. Bastano un paio di giorni e la pelle tornerà normale. Va bene anche la camomilla
  • Maschera alla zucca: la zucca ha proprietà emollienti e lenitive e, al pari della carota ,è ricca di betacarotene, utile per fissare l’abbronzatura ma anche per mantenere la pelle giovane e protetta dai danni del sole per le proprietà antiossidanti. Il consiglio è di lasciar bollire una fetta di zucca di circa 250 grammi in poca acqua e, quando è tenera, schiacciarla con una forchetta fino ad ottenere una purea; aggiungere poi tre cucchiai di panna da cucina (ricca in grassi e proteine) e applicarla sul viso, collo e décolleté per 20 minuti. Sciacquare con acqua tiepida. Si possono usare nello stesso modo carote o albicocche ben mature senza buccia.
  • Olio di cocco per i capelli: l’olio di cocco rende i capelli morbidi, setosi e molto lucenti. Tra gli oli, quello di cocco, è quello che penetra di più tra le squame di cheratina rendendo i capelli forti e corposi. Indicato per cute sfibrata, si tiene in posa per 30 minuti prima dello shampoo
  • Per nutrire e idratare i capelli è ideale anche un composto di avocado, ricco di vitamine E e F (le vitamine delle pelle). Si consiglia di prendere un avocado maturo, schiacciarlo con una forchetta e aggiungere un cucchiaio di olio di mandorle dolci. Applicare il composto per  30 minuti sui capelli umidi una volta a settimana per tutta l’estate.
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI