Come proteggere il cervello con l'alimentazione

Guida Guida

L'alimentazione, se corretta, aiuta a mantenersi in salute. Scopri i suoi benefici per il cervello!

L'alimentazione è una delle armi più a portata di mano per difendere la salute.

Anche il cervello può trarre benefici da scelte alimentari corrette

A ricordarlo alla vigilia della settimana mondiale del cervello 2015 sono gli esperti intervenuti all'incontro organizzato al Circolo della Stampa di Milano proprio per presentare l'iniziativa.

Ma quali sono i principi da seguire per proteggere il cervello?

Ecco cosa è emerso nel corso dell'incontro:

  • Per ridurre l'incidenza dell'Alzheimer bisogna seguire un'alimentazione a basso contenuto di colesterolo e ricca di fibre, vitamine, antiossidanti e grassi insaturi. Largo quindi a frutta, verdura e olio di oliva.
  • Il rischio di demenza sembra poter essere ridotto anche da un consumo moderato di caffè e di vino rosso.
  • A rendere più probabili le demenze sono invece carenze di vitamine, soprattutto di folati e di vitamina B12.
  • I grassi insaturi agiscono anche sull'infiammazione associata alla sclerosi multipla, che può essere contrastata anche con nutrienti antiossidanti come le vitamine A, C, E e l'acido lipoico.
  • L'ictus si previene con un'alimentazione a basso contenuto di sodio in linea con i principi della dieta mediterranea. Fra i nutrienti dannosi, oltre al sodio, sono inclusi alcol e grassi saturi. Esercitano invece un ruolo protettivo gli omega 3, le fibre, le vitamine B6 e B12, il potassio e il calcio.

In generale, una dieta ricca di alimenti di origine vegetale fa bene al cervello anche quando soffre già di alcune patologie. Il basso apporto proteico facilita ad esempio l'assorbimento della levodopa, il farmaco maggiormente utilizzato nel trattamento del Parkinson.

Dall'altro, però se non correttamente bilanciate le diete vegetariane o vegane possono far incappare in carenze vitaminiche pericolose, come quella di vitamina B12 che, aumentando i livelli di omocisteina nel sangue, può alzare il rischio di demenza e malattie cardiovascolari.

Attenzione, quindi, a un principio fondamentale: l'alimentazione, per essere sana, deve essere anche ben equilibrata.

Foto © Tijana - Fotolia.com
Fonte: Agi 

Non solo cibo

Un'alimentazione corretta non è l'unica buona abitudine che aiuta a proteggere il cervello: anche un riposo adeguato e un'attività fisica regolare sono preziosi alleati della sua salute.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI