Italiani golosi, troppi dolci nell'alimentazione quotidiana

Guida Guida

Gli italiani sono un popolo di golosi e mangiano troppi dolci, in particolar modo le donne. Scopri cosa è emerso durante Expo 2015!

Una sana alimentazione non dà troppo spazio ai dolci.

Nonostante ciò, e nonostante siano assolutamente convinti di mangiare in modo corretto, gli italiani si rivelano un popolo di golosi e ne mangiano decisamente troppi.

In Italia non vengono rispettati i principi della Dieta Mediterranea e a trasgredire di più con i dolci sono le donne

A svelarlo sono i dati raccolti nei primi 3 mesi della campagna “Curare la Salute 2015” grazie al “Test della Piramide Alimentare”.

Presentati in occasione del VI Forum multidisciplinare “Pianeta Nutrizione ed Integrazione”, organizzato nell'ambito di Expo 2015, i risultati dell'indagine parlano chiaro: il 45% degli italiani mangia dolci in eccesso, e la percentuale aumenta fino al 48% nelle donne di qualsiasi età.

Dal test, effettuato nei primi 3 mesi da circa 2.400 italiani, è emerso anche che:

  • l'alimentazione degli italiani è povera di cereali: l'82% non mangia le 4 porzioni al giorno raccomandate
  • gli italiani non mangiano abbastanza pesce: il 62% non ne mangia affatto
  • in Italia non si mangiano frutta e verdura a sufficienza: il 73% degli abitanti del Belpaese non arriva alle 4-5 porzioni giornaliere raccomandate

Per questo Michele Carruba, direttore del Centro Studi e Ricerche sull’Obesità dell’Università degli Studi di Milano e membro del Comitato Scientifico di “Curare la Salute 2015” ha ritenuto necessario ricordare che, insieme all'attività fisica, un'alimentazione varia ed equilibrata è alla base di uno stile di vita salutare.

L'esperto ha colto l'occasione per ribadire alcuni concetti fondamentali contenuti nella Piramide Alimentare, di cui ha contribuito all'ultima versione, quella del 2009:

  • per un buon funzionamento dell'organismo è necessario fornirgli tutti i tipi di nutrienti
  • frutta e verdura devono essere portate a tavola tutti i giorni

I dolci, invece, occupano solo la punta della Piramide Alimentare. Ciò significa che devono essere consumati con moderazione, al massimo 1 o 2 volte alla settimana, pena un aumento dei rischi corsi dalla salute.


Foto: © gpointstudio – Fotolia.com  

No alle esclusioni

Un'alimentazione sana non esclude nessuna categoria di alimenti. Per evitare di incappare in pericolosi errori chiedete consiglio a un esperto di nutrizione! 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI