Sigarette elettroniche pericolose? Le e-cig producono radicali liberi

Guida Guida

Nel vapore delle sigarette elettroniche ci sono molecole pericolose: i radicali liberi. Scopri i potenziali rischi delle e-cig!

Le sigarette elettroniche sono diventate in poco tempo uno dei mezzi più utilizzati da chi è alla ricerca di un aiuto per smettere di fumare. Altrettanto rapidamente si è intensificato il dibattito sui rischi corsi da chi sceglie di “svapare”.

Fra le varie domande poste nel corso di questi anni una sembra predominare su tutte: si tratta di strumenti totalmente innocui o potrebbero essere pericolosi per la salute?

Anche le e-cig potrebbero essere pericolose: nel vapore che producono sono presenti quantità elevate di radicali liberi altamente reattivi

A svelarlo è uno studio pubblicato su Chemical Research in Toxicology da un gruppo di ricercatori del Penn State College of Medicine di Hershey, negli Stati Uniti.

I ricercatori hanno analizzato i radicali liberi (molecole responsabili dello stress ossidativo che può danneggiare le cellule) nell'aerosol prodotto dalle sigarette elettroniche, svelando che al suo interno ne sono presenti quantità superiori rispetto a quelle presenti in un'area caratterizzata da un'elevato inquinamento atmosferico.

Queste molecole si sommano ad altre sostanze potenzialmente dannose presenti nei vapori delle sigarette elettroniche, come le aldeidi identificate in studi precedenti.

Rispetto al fumo di sigaretta, però, l'aerosol delle e-cig contiene quantità di radicali altamente reattivi da mille a cento volte inferiori. Ora gli scienziati dovranno capire se questi radicali liberi danneggino la salute degli “svapatori”.

Questo è il primo passo”, sottolinea John P. Richie Jr., primo nome dello studio. “L'identificazione di questi radicali negli aerosol significa che non possiamo dire che le e-cig sono sane semplicemente perché non contengono tabacco. Sono potenzialmente pericolose. Ora dobbiamo capire quali siano gli effetti pericolosi”.

Foto: @ lindsay-fox – ecigarettereviewed.com 
Fonte: Penn State News 

Vietato iniziare

In molti sono preoccupati che i giovani inizino a “svapare” piuttosto che a “fumare”. La scelta migliore sembra essere non accendere mai la prima sigaretta, in nessuna forma. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI