Come rilassarsi in acqua con il Tai Chi acquatico

Guida Guida

Il maestro giapponese Jun Konno crea un nuovo metodo per rilassarsi in acqua  

Rilassamento e meditazione, per stimolare il fluire dell'energia vitale: l'Ai Chi è la disciplina inventata dal maestro Jun Konno per stimolare l'energia vitale e il ritmo del respiro. Tutto ciò si unisce nell'Ai Chi ai benefici dello stretching in acqua.

Nell'Ai Chi il respiro diventa profondo, l'energia si libera, i movimenti diventano fluidi.

L'Ai Chi ripropone i movimenti calmi e ponderati del Tai Chi in acqua bassa, a temperatura ottimale di 35 gradi. È una vera e propria danza, la "danza del respiro": i benefici del Tai Chi Chuan, che armonizza corpo e mente tonificando l'energia vitale, si fondono con lo stretching in acqua tiepida che agisce tonificando invece i muscoli. Si alternano azione e riposo, dolcezza e vigore.


In tutto sono 19 i movimenti dell'Ai Chi: gesti lenti, circolari, che aiutano ad ascoltare sensazioni ed emozioni che arrivano dirette dal cuore.

 

Nell'Ai Chi lo stretching stimola la fluidità dei movimenti del corpo, regalando loro spontaneità ed energia

 

L'Ai Chi è una pratica individuale, meditativa, che conserva i principi della cultura Zen, dove la prima regola è compiere ogni gesto senza sforzi inutili e in certi casi senza "fare": in acqua la maggior parte dei movimenti possono accadere semplicemente lasciandosi fluire.
 



Rilassarsi in acqua con il WATSU

L'Ai Chi è perfetto da praticare in gravidanza dopo il terzo mese, per rilassare, riequilbrare e favorire il contatto madre-figlio.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI