Come allenarsi camminando in palestra: indoor walking

Guida Guida

Tra cyclette e tapis roulant, un allenamento perfetto per rassodare gambe e glutei.

Dopo esservi allenate all'aperto per tutta l'estate, ai primi freddi già qualcuna di noi storce il naso all'idea di mettersi guanti e cappello per uscire a correre o a camminare. Per chi non sopporta il freddo e non ama allenarsi in esterno con temperature non proprio miti, arriva in soccorso l'indoor walking, la camminata in palestra che si esegue utilizzando un macchinario che riproduce un movimento "ellittico", un misto tra corsa e camminata.

 

L'indoor walking usa quindi due tipi di movimento, uno circolare come quello della pedalata e uno di spostamento, come quello dello sci da fondo.

 

Questo movimento ellittico si crea una sensazione di leggerezza e di benessere.


A metà strada tra la corsa e la marcia, l'indoor walking fa lavorare le gambe, i glutei, le braccia, gli addominali senza sovraccaricare la schiena e le articolazioni, cosa che può succedere invece con la corsa e la camminata su strada.

L'allenamento di indoor walking è intenso e performante: dieci minuti di indoor walking equivalgono come dispendio calorico a 30 minuti di tapis roulant. Una sessione di indoor walking di 45 minuti può far spendere fino a 700 calorie.

La lezione di indoor walking è veloce e ritmata, e comprende una fase di riscaldamento, una fase centrale, una fase finale di rilassamento e stretching. Durante la lezione si possono usare anche dei bastoni che facilitano il movimento di spalle e braccia.

L'indoor walking è un'attività adatta a tutti e, tramite uno speciale computer, si possono tenere sotto controllo i battiti cardiaci.


FOTO Flickr



 

L'indoor walking è il tipico allenamento per chi cammina in montagna

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI