Come saltare con la corda: allenamento

Potenziate i muscoli e allenate il fiato saltando alla corda!

Per la Festa della Donna, bando agli allenamenti noiosi delle palestre: divertitevi e scaricate lo stress con uno sport semplice e divertente, il salto con la corda!

Saltare con la corda è facile, e permette di dimagrire, migliorare il ritmo cardiaco, l'equilibrio, l'agilità: un vero toccasana per tutto il corpo!

Con il salto della corda rinforzate le braccia e le spalle, tonificate i pettorali, i glutei, le gambe e anche gli addominali: un allenamento davvero completo, da fare dove volete.

Ci sono molti modi di allenarsi con la corda: nel nostro post dedicato agli Esercizi per saltare con la corda vi abbiamo spiegato qualche variante del classico saltello, per non annoiarvi.

Ora vediamo qualche altro consiglio per il vostro allenamento "on the rope".

  • A piedi uniti: quando la corda passa davanti alle ginocchia, saltate con entrambi i piedi insieme. Ottimo esercizio per l'equilibrio e la velocità.
  • A ginocchia sollevate: saltellate con la corda nel modo classico, cioè alternando i piedi, ma sollevate le ginocchia il più possibile, cercando di saltare sempre più veloce.
  • A piedi uniti e ginocchia sollevate: saltate con entrambi i piedi e cercate di sollevare le ginocchia insieme e più possibile verso il petto.
  • Allenamento rapido a piedi bassi: saltate muovendovi lateralmente con tutto il corpo, poi andando avanti e indietro, incrociando le braccia, ruotando il busto a destra e sinistra. Tenete sempre i piedi vicini e poco sollevati. L'obiettivo è muovere tutto il corpo e tutti i muscoli e ottenere una tonificazione generale.


Ora vediamo qualche esempio di allenamento:

  • allenatevi per 30 minuti, e fino a un'ora, senza intervalli. Da fare soltanto quando siete ben allenate: l'obiettivo è aumentare la resistenza, quindi lavorate progressivamente dai 3 minuti iniziali.
  • saltelli a ginocchia sollevate per 30 secondi, saltelli regolari per 30 secondi. Il tutto va ripetuto per 4 minuti, con riposo di 1 minuti. Ripetete quanto riuscite: non riuscirete subito a saltellare per 30 secondi, ci vuole un ottimo equilibrio e un buon ritmo.
  • saltelli a ginocchia sollevate per 30 secondi, poi a braccia incrociate per 30 secondi. Da ripetere per 4 minuti, alternati a 1 di riposo.
  • 30 secondi di saltelli a gambe alternate, doppio skip per per 15 secondi, saltelli a piedi uniti e ginocchia alte per 15 secondi. Da ripetere per 3 minuti, poi 1 minuto di riposo.
  • 30-45 minuti di allenamento rapido con i piedi bassi.

FOTO Flickr SW Photography

Come sempre, allenatevi con gradualità: saltare la corda è semplice ma farlo a lungo è faticoso e richiede un buon grado di allenamento. Un passo per volta!
 

Ti potrebbero interessare...
Facebook page
Twitter
Google+ page
Pinterest
Instagram