Latino: moltissimi stili ma un solo animo caliente

Guida Guida

Il latino americano: un solo termine per definire stili di ballo molto diversi fra loro ma tutti accomunati da un'energia e un'allegria uniche.

 Le origini

Credit foto: parrandeando.it

Il ballo latino americano affonda le sue radici nei ritmi dei popoli indigeni del Sud e Centro America influenzati a loro volta da musiche e movimenti europei e africani.
Alla fine del Cinquecento, gli esploratori del Nuovo Continente tornavano in Portogallo e in Spagna con racconti e descrizioni di balli di tradizione antica.
Quando iniziò la colonizzazione i coloni assorbirono le movenze di questi balli della tradizione amalgamandole alle proprie.
Nel corso dei secoli, le danze popolari del Vecchio Continente e le danze tribali africane degli schiavi si sarebbero mescolate per creare le basi del moderno ballo latino.

A ogni stato il suo ballo

 

L'America Latina è composta di ben 22 paesi ognuno dei quali ha i suoi specifici balli locali e un ricco folklore musicale: molti balli nati in Latino America vengono ormai ballati in tutti i paesi del mondo.
Fra i più conosciuti ricordiamo:

• Milonga, Tango e Ranchera argentini
Samba brasiliana
Cumbia colombiana
Pasillo del Costa Rica
Rumba, Mambo, Conga, Cha Cha e Habanera cubane
Merengue dominicano e venezuelano
Bachata della Repubblica Dominicana

Non dimentichiamo poi il reggaeton: nato tra Panama e Porto Rico verso la fine degli anni 80 che unisce la musica giamaicana con influenze di reggae e dancehall al ritmo dell'America Latina creando suoni che ricordanol’ Hip Hop e naturalmente la Salsa che racchiude in sé diversi ritmi e viene ballata in più paesi del Sud America.
Tutti i balli latino americani hanno un comune denominatore: la fluidità del movimento del bacino e del torace.

La Salsa: un ballo amato in tutto il mondo

Credit foto: Dirty Dancing, Emile Ardolino, 1987

La salsa: un ballo amato in tutto il mondo

Di tutti gli stili del ballo latino americano quello forse più conosciuto e ballato è la salsa: merito della semplicità delle figure base e di alcuni film che hanno regalato immagini coinvolgenti di ballo di coppia, abbandonato a partire dagli anni 70 e ritrovato nei balli latini di film come Dirty Dancing e Dance with Me che hanno fatto epoca e fanno parte del bagaglio cinematografico di tutti noi.
La musica pop poi, dagli anni 80 a oggi, ha dato moltissimo spazio alle sonorità latine: il ballo latino si è fatto largo, attraverso i video musicali, nelle coreografie di decine di pop stars contaminando generi differenti con le sue movenze sensuali.
Ricordiamo che le radici della salsa sono afro-cubane: la tradizione cubana prevede che le coppie si sfiorino con tutto il corpo senza però mai toccarsi. 



Lo stile cubano è l'unico originario. Esistono poi la salsa portoricana, il New York e il Los Angeles style.

Musica Pop di ispirazione latina: da Gloria Estefan a Shakira

Credit foto: un’immagine del video musicale del brano “Bailando” di Enrique Iglesias

A dare il via a un filone (seguitissimo) di pop di ispirazione latina fu Gloria Estefan, americana di origine cubana, che nel 1984 con il singolo Conga ebbe un successo strepitoso.
Oggi e da anni ormai Jennifer Lopez, Shakira ed Enrique Iglesias occupano ogni stagione i primi posti delle classifiche con singoli di ispirazione latina.
I video di questi brani scaricati da milioni di persone hanno diffuso un gusto per il movimento tipicamente latino che confonde i generi mischiando passi che vanno dal cha cha alla bachata passando dalla salsa e approdando al re dei balli calienti, lo spagnolo flamenco.

Credit foto: © poplasen - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI