Come e quando fare sport

Guida Guida

Di mattina o di sera, fare sport è sempre un must: scegliete in base al tempo a disposizione e fate sport con costanza.

Un'ora al giorno, a intensità media: questa, secondo una recente ricerca, sarebbe la frequenza ideale per trarre dei benefici dallo sport, non solo per dimagrire, ma anche perchè tutto l'organismo rimanga sano e si riduca il rischio cardiovascolare.

 

L'attività fisica è in grado di aiutare l'organismo a stare meglio a lungo termine, mantenendo alti i livelli di prestazione anche dopo i 40 anni.

 

L'obiettivo da prefissare per consumare ad esempio 2-300 calorie al giorno è fare 3-5 ore alla settimana di attività fisica (escludendo le fasi di riscaldamento e stretching): è un'intensità in grado di ridurre del 30% il rischio cardiovascolare.

 

Lo sport andrebbe praticato sempre, per tutta la vita: ogni giorno, o a giorni alterni.

 

Ma solo lo sport fatto bene dà dei risultati in termini di riduzione del rischio e di dimagrimento. Con l'andare del tempo, lo sport praticato nel modo sbagliato si fa sentire, ad esempio con dolori cronici che costringono ad abbandonare lo sport stesso.

Lo sport praticato male conduce spesso a infortuni che per chi non fa sport a livello agonistico dovrebbero essere eventi fortuiti, e che sono causati da carichi eccessivo cui sottoponiamo l'organismo. Scegliete sport a basso rischio di traumi e siate sempre costanti e graduali nell'allenamento.
 

  • Per avere risultati precisi in termini di dimagrimento, allenatevi tra le 6.30 e le 9 del mattino, a digiuno. Mezz'ora di corsa   o di bicicletta o di cyclette metterà in moto il vostro metabolismo per tutta la mattina o quasi. Dopo l'attività fisica, mangiate qualcosa di leggero ma completo: carboidrati, grassi e vitamine. Ad esempio una porzione di yogurt magro, cereali e frutta.
  • Durante la pausa pranzo potete fare attività come yoga, stretching e danza: in questo arco di tempo il corpo è più elastico e maggiore è la capacità di coordinamento. Per non arrivare affamate, fate uno spuntino in tarda mattinata: ad esempio, un frutto e uno yogurt magro, o una barretta ai cereali.
  • Sport intensi come squash, aerobica e gli sport di squadra si possono praticare nel tardo pomeriggio, fino alle 17-18, quando la capacità di concentrazione è massima.
  • Infine, veniamo all'orario di allenamento scelto più di frequente da chi fa un lavoro con orario classico da ufficio: tra le 18 e le 21, in orario serale, si possono praticare attività come aerobica, pesistica, nuoto, corsa. A fine giornata l'allenamento sarà piacevole, distensivo e sarà facile sciogliere le tensioni e tonificare i muscoli.

 

Come fare sport per dimagrire


D'estate i ritmi sono diversi da quelli invernali: se correte, ad esempio, potete farlo al mattino o alla sera per evitare il caldo eccessivo. D'inverno va bene anche la pausa pranzo se volete evitare il freddo.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI