Come fare stretching

Guida Guida

Fare stretching è uno step fondamentale per allungare i muscoli e sciogliere le articolazioni.

Chiunque pratichi o abbia praticato un'attività sportiva sa che fare stretching è indispensabile per rilassare  e allungare i muscoli prima e dopo lo sport. Con lo stretching si preparano i muscoli allo sport per evitare di incorrere in piccoli e grandi traumi.

 

L'obiettivo dello stretching è allungare, distendere, migliorare la forma di muscoli, tendini, articolazioni.

 

Lo stretching favorisce la circolazione e migliora la respirazione; lo stretching aumenta la flessibilità, il coordinamento, stimola lo scioglimento delle articolazioni, diminuisce anche il livello di fatica che si prova facendo sport. Inoltre, è efficace nella prevenzione delle malattie osteoarticolari, nella prevenzione degli infortuni e nelle terapie riabilitative.

Si può pensare allo stretching come complemento indispensabile dello sport o come pratica indipendente, che chiunque, anche chi non pratica sport, dovrebbe far rientrare nelle proprie attività quotidiane. Si può fare stretching, ad esempio, la mattina appena svegli o la sera prima di addormentarsi.

Gli esercizi di stretching sollecitano le fibre muscolari e il tessuto connettivo presente nel muscolo: una sollecitazione importantissima perchè il tessuto connettivo è di per sè estensibile ma se non viene esercitato perde questa sua caratteristica. Come risultato ci si sente legati, poco agili e ogni movimento diverso da quelli quotidiani lascia i muscoli doloranti.

Lo stretching può essere un buon metodo per sentirsi in forma, agli e scattanti: eseguendo esercizi di stretching in modo prolungato e continuativo si allena anche la mobilità articolare, cioè la flessibilità, la capacità di compiere movimenti ampi, al massimo dell'estensione fisiologica. La mobilità articolare è condizionata dall'età, dalla struttura ossea, dell'articolazione, dalla temperatura dell'ambiente e può essere efficacemente migliorata con lo stretching.

Il metodo di stretching più conosciuto è lo stretching dinamico: esercizi da fermi, corredati dalla giusta respirazione, che permettono un lavoro intenso di allungamento. Si raggiunge l'allungamento muscolare tramite posizioni di massima flessione, estensione o torsione: gli esercizi vanno realizzati attentamente e lentamente.

Con lo stretching si possono allungare tutte le fasce muscolari, dal collo alle spalle, dal polpaccio alla caviglia, prevenendo così strappi, crampi e dolori muscolari.

 

Lo stretching da ufficio: sciogliere collo e spalle

VIDEO: Esercizi di stretching

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI