come fare stretching per la corsa (seconda parte)

Guida Guida

Seconda parte di esercizi di stretching specifici per chi corre, da mettere in pratica qualche minuto prima di iniziare a correre e alla fine dell'allenamento.

Lo stretching per chi corre ha la duplice funzione di preparare i muscoli alla corsa e di stirarli, rilassarli e massaggiarli dopo l'allenamento.

Non saltate la vostra seduta di stretching: se siete ben allenati potete al massimo ridurla di qualche minuto.

Eseguite ogni esercizio per 30 secondi e prevedete un tempo di riposo di altri 30 secondi, tra un esercizio e l'altro.

 

  • STRETCHING PER LE ANCHE: seduti a terra, aprite le gambe in modo che una sia davanti e una dietro e piegate la gamba che sta davanti in modo che il tallone tocchi il ginocchio della gamba posteriore. Inspirando, stendete la gamba posteriore all'indietro fino a tenderla completamente, poggiando parte anteriore della coscia, ginocchio e caviglia. Espirando, spingete l'anca destra verso il pavimento.
  • STRETCHING PER I GLUTEI: sdraiatevi a pancia in su e flettete le ginocchia, spingendo i piedi verso i glutei. Tirate poi le ginocchia verso il petto, espirando, e sollevate le anche dal pavimento. Tornate poi a ridistendere le gambe.
  • STRETCHING PER IL DORSO: a piedi uniti, appoggiatevi al muro con le mani all'altezza del cuore. Rimanendo a una distanza di circa un metro dal muro, flettete il dorso con braccia e gambe tese. Appiattite il dorso, poi, espirando, inarcatelo spingendo contro il muro.
  • STRETCHING PER IL COLLO: sdraiati sul dorso, con le gambe flesse, unite le mani dietro la testa ed, espirando, tirate la testa al petto, mantenendo le scapole in appoggio al suolo.


STRETCHING PER CHI CORRE, PRIMA PARTE

COME FARE STRETCHING


FOTO Flickr

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI