Come imparare a fare yoga - le asana capovolte: l'aratro

Guida Guida

La posizione dell'aratro o Halasana attiva l'energia di corpo e mente, migliorando la postura e l'elasticità della schiena.

Halasana o posizione dell'aratro è una asana capovolta e come tale serve a migliorare lo stato di salute generale, ridando sicurezza in se stessi e riducendo ansia e stress.

Halasana è perfetta per migliorare la circolazione e facilitare la digestione; allevia lo stress e se mantenuta per 5 minuti abbassa la pressione arteriosa.

Cimentatevi con l'esecuzione di questa asana capovolta: procedete per gradi, perché le posizioni capovolte non sono affatto semplici fisicamente e hanno bisogno di essere metabolizzate.

Iniziate posizionando una sedia dietro la testa, a 50 cm da voi. Sdraiatevi a pancia in su, appoggiando schiena e spalle su una coperta ripiegata. Distendete le braccia lungo il busto e piegate le gambe. Espirando, portate le ginocchia al petto.

Spingete le braccia e i palmi a terra e sollevate fianchi e schiena da terra, portando le gambe sopra la testa.

In caso di difficoltà, sdraiatevi di fronte a una parete e per sollevare le gambe e la schiena camminate su essa, sollevando il bacino. Appoggiate le mani sulla schiena e rovesciate una gamba per volta indietro.

Tenendo le ginocchia vicine alla fronte, piegate le braccia, avvicinate i gomiti portandoli le mani alla schiena e spingete il coccige al soffitto. Raddrizzate la schiena, allungandola verso l'alto in modo che sia perpendicolare al pavimento.
Rimanete in posizione allungando la colonna.

Distendete le gambe e appoggiate le punte dei piedi sulla seduta della sedia.

Sostenete il peso con spalle e braccia senza caricare il collo o curvare il dorso: la schiena deve rimanere dritta.
Rilassate i muscoli di viso e collo, respirate con il diaframma.

Provate ora con la posizione completa dell'aratro: distendete le braccia dietro la schiena e intrecciate le mani. Fate scendere i piedi al pavimento, mantenendo gambe e schiena distesi.

Arrivate alla posizione finale per gradi, se non ce la fate subito, e cercate di appoggiare i piedi a terra, poi spingete il bacino indietro, oltre la linea delle spalle e allontanate i piedi dalla testa.

Mantenete la posizione da 5 a a 15 respiri.
Per uscire dalla posizione lentamente scendete verso terra srotolando la schiena e praticando perciò su di essa un benefico massaggio.

Foto© W. Heiber Fotostudio - Fotolia.com

Halasana va evitata in caso di diarrea, problemi cervicali, nel ciclo mestruale e in gravidanza. Praticatela con cautela in caso di mal di testa e asma.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI