Antiginnastica: il corpo si libera, si tonifica e si rigenera

Guida Guida

L'antiginnastica è un invito ad “abitare” e liberare il proprio corpo, con un metodo di benessere che tonifica e rigenera. Scopriamolo insieme!

Si tratta di un metodo di benessere ideato agli inizi degli anni settanta dalla cinesiterapeuta francese Thérèse Bertherat.

L’antiginnastica propone movimenti precisi, sottili e rigorosi che tengono conto di pensieri, emozioni ed affetti.

Non si tratta né di uno sport né di una terapia né di un’attività sportiva: l’esperto di antiginnastica conduce le sedute di gruppo senza manipolazioni sui clienti e senza imporre le posizioni. L’Antigym porta al corpo e alla mente notevoli benefici:

  • miglioramento del tono muscolare
  • miglioramento della mobilità
  • diminuzione dello stress
  • riduzione delle tensioni muscolari
  • sviluppo del coordinamento
  • preparazione all’attività fisica
  • recupero dopo l’attività fisica

Con le sedute di antiginnastica si scopre come il corpo si sia protetto e adattato nel corso della vita e si impara a conoscerlo e ad avere una percezione e una conoscenza intima, corretta e autonoma.

Ci si libera da contratture, rigidità muscolari e articolari che causano stanchezza e limitano gli slanci quotidiani.

  • In una seduta di antiginnastica si fanno movimenti semplici, variati e divertenti: per esempio si muovono le dita dei piedi o si ruotano gli occhi.

Movimenti semplici che, tuttavia, sono in grado di muovere la muscolatura in profondità. I movimenti hanno un obiettivo e ciascuno li esegue al proprio ritmo: per facilitarli, ci si avvale di bastoni, palline di sughero, cuscinetti.
Le lezioni sono fatte in piccoli gruppi, iniziando con un test che localizza ciò che blocca e limita nel proprio corpo. Ci si mette in una posizione precisa, che richiede tutta l’ampiezza della muscolatura: il corpo, per riuscire a mantenere la posizione, si contorce, spesso perché i muscoli sono contratti per un eccesso di forza.
Nella seconda tappa si entra in contatto con i propri nodi muscolari.

  • Si lavora su un lato per volta, per ritrovarsi più vivi, presenti, ricettivi.

Con pazienza si riesce a sciogliere la matassa della muscolatura.
Le sedute sono settimanali per un’ora e mezza oppure mensili, della durata di mezza giornata per due volte.

Antiginnastica e Antigym sono marchi registrati ®

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI