Come rinforzare i pettorali: esercizi a terra (prima parte)

Guida Guida

Due sono i segreti per avere un bel décolleté: rinforzare i muscoli pettorali e assumere una posizione sempre corretta.

Anche quest'anno sulle passerelle della moda gli scolli non si sono fatti attendere. Tra fiori e colori pastello, righe e un tocco di etnico per la sera, la moda non rinuncia a scollature più o meno pronunciate e gonne corte.

Gambe in primo piano e riflettori sul seno anche nel 2012: ormai un vecchio classico!


 È quindi d'obbligo avere un décolleté che faccia bello sfoggio di sè. 

Diversi possono essere i motivi per cui il seno si rilassa e cede, ad esempio la fine dell'allattamento o un dimagrimento troppo veloce.

Per tonificare il seno bisogna ridare tono ai muscoli che lo sostengono: infatti il seno è privo di muscoli, e la sua forma e la sua tonicità derivano dai muscoli pettorali, posizionati sotto e sopra il seno.

Gli esercizi che vi proponiamo permettono di rinforzare i muscoli pettorali e se eseguiti con costanza ridaranno il giusto sostegno al vostro seno.

La posizione base è a terra: vi serve quindi un tappetino dove distendervi.

Flessioni sulle ginocchia: stendetevi a pancia in giù, con i palmi delle mani a terra, le braccia tese, le ginocchia appoggiate a terra e i piedi incrociati. Inspirando, piegate le braccia avvicinandovi più possibile al pavimento, mantenendo il corpo in linea e restando in equilibrio sulle ginocchia. Tornate in posizione espirando. Ripetete 3 serie da 5 flessioni l'una.

Flessioni intere: stendetevi a pancia in giù con i palmi delle mani a terra, le braccia tese e i piedi puntati a martello, tutto il corpo rialzato dal pavimento, ben dritto. Piegate i gomiti cercando di avvicinarvi il più possibile al pavimento. Mentre fate questo movimento dovete inspirare a fondo: poi, espirando, tornate a braccia tese. Potete ripetere 3 serie da 5 flessioni l'una. Questo esercizio è più faticoso del precedente e può essere eseguito dopo qualche settimana di allenamento costante.

Piegamenti hindu: stendetevi a pancia in giù e, tenendo le braccia tese e il corpo linea, divaricate mani e piedi in modo che siano leggermente più larghi rispetto alle spalle. Piegando le braccia, scendete con il petto verso il basso e in avanti, come per tracciare una curva, espirando. Allungatevi bene in avanti e poi eseguite il movimento al contrario, cercando di flettere il meno possibile le gambe e spingendo il sedere in alto e all'indietro, inspirando. Tornate nella posizione di partenza.

Andate alla seconda parte dell'allenamento per i pettorali

Tutti gli esercizi allenano anche i muscoli delle braccia e della schiena. Potete ripeterli anche ogni giorno: non sono troppo impegnativi e i risultati arriveranno presto.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI