Come fare gli esercizi per avere gambe toniche e sexy

Guida Guida

Pochi ma efficaci movimenti per rinforzare, tonificare, rassodare le gambe.  

Del Festival di Sanremo appena trascorso, l'edizione 2012, non saranno molte le cose da ricordare: le gaffe di Celentano, i pasticci delle votazioni e l'assenza dei fiori. Ma sopra ogni altra cosa, le gambe di Belen.

Gli uomini le hanno ammirate, le donne le hanno invidiate ma nessuno ha potuto fare a meno di guardare le gambe maliziosamente messe a nudo dalla sfrontata showgirl argentina...

Ogni donna ha il suo fisico e, altezza a parte, è difficile avere gambe così snelle se la propria conformazione non lo consente.

L'allenamento e gli esercizi ad hoc possono aiutare ad assottigliare e scolpire i muscoli delle gambe rendendole più slanciate.

Vi proponiamo 5 semplici ma intensi esercizi da fare per tonificare le gambe e renderle più snelle e sexy.

  • Saltelli su panca (trovate uno sgabello stretto e basso)
  • Ponetevi a cavalcioni dello sgabello, che deve arrivare alle vostre ginocchia. Ora con un saltello salite sullo sgabello a piedi uniti, piegandovi sulle ginocchia, poi scendete allargando e distendendo le gambe.
  • Le braccia accompagnano il movimento: lungo i fianchi, quando siete a terra, danno la spinta con le gambe andando in avanti.
  • Ripetizioni: 3 serie da 1 minuto, con 30 secondi di riposo tra una e l'altra
  • Piegamenti a una gamba
  • In piedi a gambe unite, avanzate con la gamba destra, piegandovi sulle ginocchia e scendendo il più possibile con i glutei verso il pavimento. Il ginocchio sinistro deve appoggiare a terra, il busto deve rimanere dritto, le spalle aperte, lo sguardo davanti  a voi.
  • Ripetizioni: 3 serie da 15 ripetizioni per gamba
  • Usate un peso in ciascuna mano per rinforzare l'esercizio
  • Estensioni all'indietro
  • Con un peso nella mano destra, il braccio disteso lungo il fianco, scendete in avanti con il busto, mentre la gamba sale all'indietro, distesa. Lasciate scendere il braccio verso il pavimento, senza piegarlo, come se facesse da contrappeso alla gamba.
  • Ripetizioni: 3 serie da 15 ripetizioni per gamba
  • Piegamenti centrali
  • Prendete un peso tra le mani, in modo che si posizioni in verticale. A gambe divaricate, scendete con i glutei tenendo le braccia distese e il busto dritto, fino ad arrivare con il peso a terra.
  • Ripetizioni: 3 serie da 15 ripetizioni per gamba
  • Camminata laterale con banda elastica
  • Posizionate la banda elastica sotto i piedi e tenetene le estremità con le mani, in modo che i gomiti siano piegati, con le mani all'altezza dell'addome. Iniziate a camminare lateralmente verso destra, allargando la gamba destra e facendola poi seguire dalla sinistra, Dopo 20 passi tornate indietro per altri 20 a sinistra.
  • Ripetizioni: 3 serie da 20 passi per gamba

 

Gli esercizi che vi proponiamo sono abbastanza intensi, fate dello stretching per le gambe al termine del vostro allenamento e allenatevi a giorni alterni.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI