Come imparare a correre: le scarpe e gli abiti adatti

Guida Guida

Personal Trainer
Danilo Ridolfi

Per migliorare l'efficienza meccanica del nostro fisico e anche il rendimento durante la corsa, è fondamentale scegliere gli abiti giusti.

La scelta di scarpe e vestiario è molto importante sono, infatti, gli unici “aiuti” esterni che possiamo ricevere per migliorare l’efficienza, a livello meccanico, del nostro fisico.

Come scegliere il vestiario?

Il primo fattore determinante nella scelta degli abiti è che, questi, permettano di mantenere costante la temperatura corporea. In inverno, per esempio, è fondamentale evitare i bruschi cali dovuti alle intemperie mentre, d’estate, è importante utilizzare indumenti che permettano una corretta “respirazione” della pelle in modo da eliminare il calore corporeo in eccesso, attraverso la sudorazione. Infine, vanno evitate le tute che permettono di aumentare la sudorazione, in quanto, generano un conseguente rialzo della temperatura corporea con rischi reali a livello cardio – circolatorio.

Quali sono le scarpe adatte?

Le scarpe da “running” sono le più indicate poiché hanno una struttura espressamente studiata per la corsa. Ci sono però delle attenzioni da porre nella scelta del tipo di scarpa. Questa, deve essere prima di tutto “comoda” e dare la sensazione di proteggere il piede senza limitarlo nei movimenti. E’ bene non adattarsi a una scarpa in cui non ci si sente a proprio agio, ciò significherebbe cambiare tutti gli equilibri a livello di caviglie, ginocchia, bacino, colonna lombare, torace, cervicale. Senza contare i possibili effetti su spalle, mandibola e muscolatura oculare.

Il vostro peso corporeo e la conformazione del piede sono altri fattori da considerare per la scelta della scarpa. A eccezione di casi in cui ci siano problematiche congenite o adattamenti da traumi non riabilitati correttamente, possiamo considerare le seguenti “regole” per scegliere le scarpe più adatte a noi:

  • appena le indossate dovete sentirle subito “comode”, con un appoggio confortevole e che vi faccia percepire una distribuzione dei pesi uniforme sulla pianta del piede
  • non serve molto tempo perché la scarpa si adatti ai piedi ma è importante che lo sia da subito o il rischio è che siate voi a dovervi adattare posturalmente alla scarpa non “comoda”, modificando la vostra postura
  • se ne avete la possibilità, provate ad accennare una “corsetta” nel negozio. Provare a correre garantisce sensazioni più complete della semplice camminata
  • scegliete le scarpe con cui vi sentite bene e a vostro agio fin da subito. Col tempo, e prove diverse, scoprirete qual è la scarpa più adatta al vostro piede e alla vostra tipologia di corsa.

photo credit: lululemon athletica via photopin cc

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI