Si può fare esercizio mentre si allatta?

Domande Domande & Risposte

Si può fare esercizio mentre si allatta?

Il primo aspetto da considerare prima di pensare di fare sport dopo il parto è aver avviato regolarmente e in maniera serena, costante ed equilibrata l’allattamento: meglio prendersi il giusto tempo per recuperare dopo il parto e la gravidanza. È importante sia per la mamma sia per il bambino.

Secondo gli studi, l’esercizio fisico da solo non è efficace per la perdita del peso post-parto: è molto facile (vista la gran fame tipica di chi allatta!) mangiare in eccesso, e vanificare così gli sforzi fatti. Bisogna perciò agire su due fronti: dieta ed esercizio fisico, per guadagnare in muscoli e perdere grasso.

Inoltre, l’esercizio fisico aiuterà anche la mente a svagarsi e a scaricare lo stress, facendo sentire più energiche e positive. L’American College of Obstetricians and Gynecologists raccomanda almeno 150 minuti di attività aerobica di media intensità come camminata veloce (anche con il passeggino: leggete qui!), a settimana.

Si può perdere circa 1/2 chilo a settimana: una perdita di peso più ampia potrebbe causare la perdita di latte e un maggiore affaticamento fisico. La dieta deve essere equilibrata, non troppo scarsa in carboidrati: essi sono infatti necessari per produrre il lattosio. Da evitare, invece, gli integratori per la perdita di peso, anche a base di erbe, che potrebbero contaminare il latte materno.

foto Fotolia © JenkoAtaman

>>>LEGGI ANCHE: Fitness per neomamme: esercizi post-parto

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI