Come fare sport in gravidanza

Guida Guida

Si può fare sport in gravidanza? È una delle domande più frequenti per chi scopre di aspettare un bambino.

Paura di perdere la forma fisica duramente conquistata, paura che i cambiamenti del corpo siano irreversibili, paura di cuscinetti, cellulite, smagliature... Fare sport in gravidanza è un ottimo modo per scacciare false paure e sentirsi bene con se stesse. 

La regola è una, molto semplice: se facevate sport anche prima di rimanere incinta, continuate tranquillamente a fare sport in gravidanza.

Nei primi tre mesi di gravidanza moderate frequenza e intensità dello sport: sono i mesi più delicati per voi e il bambino, i mesi nei quali sono più frequenti gli aborti spontanei.

Se invece non siete sportive e non fate sport abitualmente, la gravidanza può essere il momento giusto per iniziare: evitate però sport troppo faticosi o intensi come aerobica o pesistica o sport aggressivi come il calcio o le arti marziali.

Tra gli sport più consigliati in gravidanza rientrano il nuoto, lo yoga, il pilates e camminare.

Nelle diverse fasi della gravidanza il corpo ha bisogno di cose diverse:
 

  • Nel primo trimestre il corpo deve adattarsi ai cambiamenti ormonali e fisici: stanchezza e spossatezza sono all'ordine del giorno. Fate yoga e stretching: vi aiuterà a rilassarvi, a mantenere le articolazioni elastiche e i muscoli tonici.
  • Nel secondo trimestre, il peso della pancia aumenta ma vi sentirete energiche e forti. Potete fare nuoto, l'acqua vi aiuterà a sentirvi più leggere, aiuterà la circolazione delle gambe evitando che gambe e piedi si gonfino per il peso. Se è estate, camminate di sera per trenta minuti 2 o 3 volte alla settimana; in inverno, preferite i momenti più caldi, ad esempio rubate 15 minuti alla pausa pranzo e fate una passeggiata a ritmo sostenuto.
  • Nel terzo trimestre, via via sarà sempre più difficile muovervi agilmente, la pancia sarà pesante soprattutto di sera. Il nuoto rimane perfetto, anche con la pancia grossa: vi sarà di molto aiuto per mantenervi in forma. Anche yoga e stretching sono perfetti per mantenere le articolazioni elastiche ed esercitare la respirazione in vista del parto.


Tutti questi consigli vanno bene per chi affronta una gravidanza fisiologica, cioè senza particolari problemi: in caso contrario dovrete sentire il vostro medico e lasciarvi consigliare da lui sulla tipologia di attività fisica più consigliata.

Consigli sulla gravidanza: la ginnastica

Come e cosa mangiare in gravidanza

Foto Flickr T.V.Ardenne

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI