Come fare pilates in gravidanza: i principi base

Guida Guida

Principi essenziali del pilates, validi anche in gravidanza  

Respirazione, visualizzazione, rilassamento, stabilità del core e concentrazione: sono i classici principi del pilates, sui quali ci si basa durante la pratica di questa disciplina.

I principi del pilates in gravidanza sono quanto mai indispensabili per ottenere i molti benefici che il pilates regala alle future mamme.

Corpo tonico e in forma, mente rilassata. Entrambi, pronti per l'evento clou della gravidanza, il parto. Ma non solo, pronti ad affrontare prima di tutto  tutti i 9 mesi della gravidanza in piena forma, combattendo fastidi e dolori e migliorando la propria forma.

La visualizzazione è la tecnica più efficace per influenzare i risultati del pilates: si tratta di sintonizzarsi sul proprio corpo, sviluppando la consapevolezza di sè. In gravidanza, si è più portate all'introspezione e alla concentrazione sul proprio io. La calma interiore aiuta a sentire il controllo sul proprio corpo.

Altrettanto importante è la concentrazione nell'eseguire gli esercizi di pilates, in gravidanza più che mai, per evitare di farsi male e per sfruttare al meglio i benefici del pilates.

Con la respirazione corretta otterrete una buona ossigenazione di tutti i muscoli, indispensabile per farli funzionare "a pieno regime" e per favorire il ricambio cellulare. La corretta respirazione aiuta la concentrazione e lo scioglimento delle tensioni.

Metodo di allenamento ideale per la gravidanza, al pari dello yoga, perchè permette di tenersi in forma senza creare tensioni e sovraccarichi a muscoli e articolazioni, il Pilates si propone di essere un modo rilassante per mantenenersi in forma. Le posizioni di partenza sono calme e rilassate, studiate per stimolare il corpo attraverso i movimenti fluidi e controllati.

Infine, la stabilità del core: i muscoli del tronco sono il centro di forza di tutto il corpo. Avere un "core" forte significa avere un sostegno muscolare in grado di sostenere la postura, la colonna e il bacino.

Se durante la gravidanza manterrete tonici i muscoli lombari e addominali eviterete dolori dorsali e mancanza di fiato e recupererete più facilmente la pancia piatta dopo il parto.

L'allineamento del bacino influenza positivamente la postura: si evitano dolori dorsali e articolari e migliora il portamento. Vi sentirete più belle e sicure di voi stesse!

Si prevengono molti altri dolori anche con un corretto allineamento di testa e collo, che non solo favorisce una corretta postura ma aiuta a prevenire la fastidiosa cervicale.

Infine, la stabilità delle spalle: i muscoli del dorso, delle spalle e del collo devono sostenere un peso maggiore durante la gravidanza. Con il pilates riuscirete a mantenerli rilassati e ben allineati.

 

Flickr Mamanfufue

Il pilates vi servirà durante tutto l'arco della gravidanza per aiutare a conoscere e controllare i cambiamenti del vostro corpo.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI