Lo confermano le ricerche: il Crossfit funziona davvero

Guida Guida

Le ricerche lo confermano: le sedute brevi ma intense del crossfit sono efficaci per rimanere in forma e consumare un sacco di calorie! Scopri perché.

In tutto il mondo sono circa 10 milioni i crossfitters, quelli che praticano crossfit regolarmente, per il 60% donne. Ne conoscerete sicuramente qualcuno anche voi, e saprà di certo testimoniare in prima persona i benefici di questo programma di allenamento ad alta intensità.

Ma per quanto riguarda l’efficacia dell’allenamento?

Sono state fatte finora poche ricerche per verificarne realmente l’efficacia: l’ultima è dell’ACE, American Council on Exercise e qualche risultato l’ha dato

Sono stati testati due WODs, due Workout-of-the-day per capire come queste sessioni di allenamento così brevi possano davvero regalare benefici. Sedici donne e sedici uomini hanno completato due differenti WOD, preceduti entrambi da una sessione di riscaldamento e seguiti da esercizi di defaticamento.

Il WOD testati sono il Donkey Kong, che consiste in 3 round di burpees, kettlebell swings, boxing jumps e saliscendi dalle scale tra gli esercizi; le ripetizioni diminuiscono a ogni round, partendo da 21 ripetizioni proseguendo con 15 e 9 nel terzo round.
Il FRAN, uno dei WOD più popolari tra chi fa crossfit, consiste in soli 2 esercizi, flessioni e alzate delle braccia con bilanciere, con la stessa sequenza del Donkey Kong.

Il fine dei WOD è completare il workout nel minor tempo possibile.

Le ricerche dello studio di ACE hanno evidenziato per il dispendio calorico per entrambi i WODs era di circa 12,3 calorie al minuto.

Ogni partecipante ha ovviamente impiegato un tempo diverso per allenarsi, dai 5 ai 20 minuti circa, e questo ha sicuramente influito sul consumo calorico medio.
Completando il Donkey Kong in un tempo medio di 9 minuti, sono state bruciate circa 117 calorie in media; completando il Fran in 5:52 minuti le calorie spese sono state circa 64.

Veniamo agli altri risultati:

  • nel primo round dei workout, il ritmo cardiaco si è attestato su un valore pari al 90% del valore di HR max (massima frequenza cardiaca). Per migliorare la resistenza cardio si consiglia di mantenere tale valore tra il 64 e il 94%.
  • Per quanto riguarda il VO2 max (massimo consumo di ossigeno), esso è rimasto intorno all’80% (si consiglia di mantenere tale valore tra il 40 e l’85% per migliorare la resistenza cardio e il consumo di grassi.

Il Crossfit è risultato utile ad aiutare a migliorare la propria capacità aerobica, favorendo inoltre un alto consumo di calorie in un brevissimo lasso di tempo.

Ovviamente, l’elevata intensità del Crossfit non è per tutti: la forma tecnica di esecuzione degli esercizi è fondamentale, per non farsi male, e così anche buon grado di allenamento di partenza.

Il tasso HR max si calcola sottraendo gli anni di età al numero 220.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI