ƒ Non solo Meetic: da Tinder a Sapio, alla scoperta delle app per dating - DeAbyDay.tv

Non solo Meetic: da Tinder a Sapio, alla scoperta delle app per dating

Notizia Notizia

Le piattaforme per la ricerca dell'amore online si sono moltiplicate così da cercare di intercettare la domanda dei single di tutto il mondo, tutti con un obiettivo comune: trovare l'anima gemella. 

Non solo Meetic: da Tinder a Sapio, alla scoperta delle app per dating

In Italia circa 9 milioni di persone sono single. Per chi è alla ricerca dell'anima gemella il percorso non è facile. Come afferma la psicologa e psicoterapeuta Gilda Di Nardo, dopo i 30 anni le potenziali relazioni sociali si restringono. In questa età cercare nuove conoscenze online diventa dunque più facile. Se abbiamo imparato come trovare un partner su Meetic, moltissime nuove app promettono di raffinare la ricerca e scovare il partner perfetto. Ma quale piattaforma scegliere per incontrare la persona giusta?

Ecco le app di dating online da non perdere

Con 50 milioni di iscritti a livello mondiale, Tinder è un'app che non punta sulla ricerca dell'anima gemella, quanto più sull'incontro occasionale. Infatti, tramite questa piattaforma è possibile scegliere potenziali partner in base alla distanza geografica, all'aspetto fisico e - dato che ci si registra con Facebook - agli amici in comune. Si sfogliano foto di uomini (o donne, in base alle proprie preferenze): se è il nostro tipo, si passa la foto con un tocco verso destra, altrimenti verso sinistra e avanti il prossimo. Se anche l'altra persona esprime il suo gradimento per voi, si può iniziare a chattare.

Se l'aspetto fisico non vi interessa, puntate su Sapio. Quest'app di dating online mira a mettere in contatto persone con la stessa intelligenza, profondità e visione della vita. Si basa sul concetto di "sapiosexual", ovvero coloro che sono attratti più dall'intelligenza che dall'aspetto fisico, o che per lo meno lo giudicano una caratteristica fondamentale. Per entrare sulla piattaforma c'è da compilare un lungo questionario in cui raccontarsi, rispondendo a domande come "Che cosa ti manca dell’essere bambino" e "Quando hai capito di essere diventato un adulto".

Per chi si è abituato alla rete consolidata dei propri contatti e vuole sentirsi al sicuro da incontri con potenziali truffatori romantici, c'è Hinge. Questa app per dating online si si appoggia alla rete di Facebook, e propone i possibili partner proprio tra gli amici degli amici.

Per gli appassionati di musica c'è Tastebuds, l'app specializzata nel far incontrare chi non ha voglia di perdersi un concerto. È possibile infatti abbinare una canzone al proprio profilo, in modo che chi è alla ricerca dell'anima gemella non finisca con qualcuno che lo trascini ad un concerto di Gigi D'Alessio.

Per i workaholic c'è BeLinked. Il meccanismo alla base di quest'app è molto semplice: l'anima gemella va scelta in base alle affinità lavorative. Il network alla base è quello di Linkedin.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI