Come imparare le migliori posizioni per fare l'amore

Guida Guida

Quali sono le migliori posizioni per provare piacere e come metterle in pratica? Ve lo spieghiamo noi.

Le posizioni per fare l'amore sono molto soggettive: possono dipendere dai gusti dei partner, da quanta voglia c'è di lasciarsi andare e di mettere in cantina le inibizioni. Insomma, col tempo e con il giusto compagno a fianco si può sperimentare di tutto. La cosa fondamentale resta quella di fare sempre e solo ciò che ci fa sentire a nostro agio e che desideriamo fare.

La regola principale del sesso – del buon sesso – è quella di non avventurarsi mai in territori che ci farebbero sentire a disagio o peggio ancora ridicole. Il sesso, piuttosto, deve essere farcito di naturalezza e istinto, vissuti in piena libertà e consapevolezza. Sentirsi in imbarazzo, ridicole o a disagio non aiuta affatto a viverlo bene e ad apprezzarlo come dovremmo.

Se invece siete già sbarazzine e vi piace provare posizioni che vi permettano di avvertire maggiore piacere, il Kamasutra offre una serie di soluzioni che vi aiuteranno. Il consiglio vale anche per chi sbarazzina non lo è ancora ma con un po' di voglia di osare può diventarlo. Il sesso è osare consapevolmente – e non c'è niente di più bello! Tenetelo sempre a mente.

Fra le posizioni che vi permetteranno di raggiungere un piacere maggiore (e anche l'orgasmo) queste sembrano essere decisamente le migliori in assoluto.

- L'elefante: in questa posizione l'uomo è posizionato dietro la propria compagna; questo permette che la penetrazione sia molto profonda. La donna, invece, si posiziona distesa a pancia in giù, con il bacino sollevato (meglio se sollevato solo leggermente).

- L'incudine: molto simile alla posizione del missionario – lei sotto, lui sopra - ma con una variante molto molto più eccitante; le gambe della donna, infatti, poggiano sulle spalle del proprio uomo. La penetrazione è molto profonda e viene stimolato adeguatamente anche il famoso punto G.

- Andromaca: in questa posizione è la donna a star sopra di lui. L'uomo è infatti sdraiato sulla sua schiena, con le gambe aperte oppure semiaperte. Lei, invece, si posiziona sopra di lui con le gambe divaricate. In questa posizione la donna riesce a raggiungere facilmente l'orgasmo e può “comandare” il ritmo.

- Il toro seduto: come evoca il nome di questa posizione, lui è seduto con le gambe divaricate e piegate mentre lei si siede su di lui nella sua stessa posizione. Come per la precedente, anche qui la donna detta il ritmo mentre lui può aiutarla accompagnandola nei movimenti.

Foto © llhedgehogll - Fotolia

>>>LEGGI ANCHE: Kamasutra: le 10 posizioni migliori per fare l'amore

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI