Come funziona lo shatush

Guida Guida

Addio colori piatti e poco naturali: la nuova frontiera del "colore" per capelli è lo shatush. Scopri questa tecnica che crea sfumature naturali sui capelli.

La nuova mania sulle teste delle star, e non solo, si chiama shatush: da Mailey Cyrus a Belèn Rodriguez, tutte pazze per lo shatush. Di cosa si tratta e come si realizza? Scopriamolo insieme!

La tecnica dello shatush consiste in una schiaritura dei capelli solitamente ad effetto naturale, ma si possono creare anche effetti bicolor più decisi, come si può notare sulle lunghezze di Melissa Satta (nella foto) o sulla coda di Belèn, biondissima a contrasto con radici castane.

Importante: no al fai da te!

Prima di scoprire nei dettagli come avviene il procedimento, ricordate sempre di affidarvi a un parrucchiere di fiducia e di non tentare mai il fai da te, per evitare effetti a chiazze o schiariture troppo invasive.

 

 

Espadrilles are always a good idea! In love with my black lace flatforms @bata.italy #Advertising #bata #batashoes #ComfortableWithit Ph @alessandroperuggi

Un post condiviso da Melissa Satta-Boateng (@melissasatta) in data:

 

Ora scopriamo da vicino questo trattamento; anzitutto si tratta di una schiaritura delle lunghezze che va da 1 a 3 toni di intensità. Più lieve sarà la schiaritura, più naturale sarà l'effetto: un effetto capello schiarito dal sole.

Per realizzarlo il parrucchiere procede cotonando le lunghezze e applicando su di esse, a piccoli tocchi, il colore. Un procedimento che appare davvero semplice, ma che in realtà richiede esperienza e bravura per evitare un effetto finale a macchie.

Lo shatush è la moda del momento: dona luce al viso, al colore naturale dei capelli ed è inoltre facilemente gestibile in quanto non richiede ritocchi a causa della ricrescita. Se hai voglia di cambiare, ma senza stravolgere il tuo look, è davvero l'ideale!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI