Come curare le doppie punte

Guida Guida

Le doppie punte sono uno dei peggior nemici della bellezza dei nostri capelli. Vediamo come curarle ed evitarne la ricomparsa.

Le doppie punte sono una fastidiosa e brutta conseguenza di comportamenti che nuociono ai nostri capelli. Abbiamo visto in passato come si può agire per evitare che si formino, oggi impariamo a curarle quando è troppo tardi.

Le doppie punte? Curale così...

Prima di scoprire come correre al riparo curandole, ricordiamoci perché si formano: le doppie punte sono il risultato di un malessere che interessa la fibra capillare.
Styling aggressivi con calore eccessivo (vedi phon e piastra), tinture intensive, decolorazioni e cattive abitudini sono le cause della formazione di queste "biforcazioni".

Per curarle, fai così:

1. Lava i capelli in modo delicato e, soprattutto, con prodotti delicati. Meglio preferire formule mirate e possibilmente con ingredienti naturali.

2. Non dimenticare il termoprotettore prima della piega: non ripara le punte sfibrate già presenti, ma evita che se ne formino altre.

3. Tagliarle? Non serve a molto ma è utile per migliorare l'aspetto dei propri capelli.

4. Mai dimenticare la maschera: è un gesto che deve entrare nella propria routine settimanale per ottenere dei buoni risultati.

5. Usa sempre, come finish dopo la piega, un po' di olio di semi di lino (puoi farlo con una semplice ricetta fai da te): idrata e nutre le fibre e migliora l'aspetto del capello.

Per eliminare le doppie punte ci vogliono costanza e ottimi alleati: occhio alle abitudini e ai gesti che compi quando hai a che fare con i tuoi capelli. Le giuste cure li renderanno più belli in un batter d'occhio.

© hitdelight - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI