Come pulire la piastra e l'arricciacapelli

Guida Guida

Anche gli strumenti di bellezza hanno bisogno di cure mirate per garantire alte performance. Vediamo come pulire piastre e arricciacapelli.

Per garantire performance impeccabili anche dopo diversi utilizzi, gli "attrezzi" per lo styling, alleati assoluti di un look perfetto, meritano delle cure mirate: questo discorso vale anche per gli strumenti dedicati all'hairsyling, come piastre e arricciacapelli.

I materiali che compongono piastre e arricciacapelli sono sì resistenti "a tutto", ma hanno bisogno degli accorgimenti giusti per durare a lungo e svolgere in modo ottimale il loro lavoro.

Vediamo step by step come pulire la piastra e l'arricciacapelli nel modo più corretto:

Innanzitutto pensiamo alla nostra sicurezza: prima di intervenire con le opere di pulizia ricordati di operare solo su strumenti spenti e non collegati alla presa elettrica.

piastra arricciacapelli

Ecco step by step, come pulire piastra e arricciacapelli

  1. Utilizza del cotone imbevuto di qualche goccia di alcool classico: l'ideale sarebbe utilizzare il cotone in dischetti compatti, così da evitare che qualche pezzettino si possa infilare nelle fessure che ognuno dei nostri fedeli alleati di styling presenta
  2. Strofina lievemente il cotone imbevuto sulla superficie da detergere, con movimenti delicati
  3. Asciuga delicatamente la superficie trattata utilizzando un panno morbido: questo gesto può essere utilizzato anche come routine di pulizia da svolgere frequentemente, anche a piastra o ferro tiepidi, dopo averli utilizzati

Foto © Africa Studio - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI