Come gestire il cambio dell'armadio senza stress

Guida Guida

La bella stagione (dicono) sta ufficialmente per iniziare: se non hai già provveduto a dare il cambio all'armadio, scopri come farlo senza troppo stress.

Al cambio di ogni stagione coincide anche il cambio dell'armadio: è una cosa lunga da fare, che spesso comporta notevole stress. Impara a gestire questa attività in modo divertente e soprattutto rapido.

Cosa ti serve?

Prima di cominciare è infatti un bene preparare determinati oggetti che ci potranno essere d'aiuto:

- Due scatoloni nei quali infilare le cose da buttare, o regalare;

- Scatole per riordinare i capi della stagione passata;

- Pennarelli o etichette per riportare il contenuto delle scatole sulle scatole stesse, così da rendere più semplice l'eventuale ricerca di qualche pezzo;

Comincia "l'impresa" ricreando l'atmosfera giusta, ad esempio con una musica di sottofondo e imponiti un limite di tempo: è un classico infatti cominciare con entusiasmo e a metà, con tutti i vestiti sparsi per la stanza, non avere più voglia di finire!

Dopo queste premesse veniamo al dunque: ecco qualche regola da tenere sempre in considerazione per un corretto cambio dell'armadio, da come conservare i vestiti che non indosserai più fino al prossimo inverno, a come profumare gli spazi in modo gradevole.

1. Fai pulizia degli appendiabiti: ovvero liberati sempre di quelli rotti e quindi mal funzionanti, che oltre ad essere brutti sono pure una minaccia per l'integrità dei propri vestiti.

2. Ricorda di lavare gli abiti prima di riporli nel momentaneo "dimenticatoio": saranno meno a rischio attacco da parte delle tarme.

Attenzione: riponi gli abiti nell'armadio solo se sono completamente asciutti in quanto gli abiti umidi svilupperanno un odore davvero cattivo.

3. Rivesti i capispalla e gli abiti più delicati con del nylon trasparente (tipo quello dei capi freschi di lavasecco), ma ricordati di non chiuderli e non sigillarli o una volta riaperti potranno emanare un cattivo odore.

4. Che scatole utilizzare per riporre i vestiti? Preferiscile in cartone, che a differenza della plastica è solitamente inodore.

Con qualche utile dritta non resta che aprire l'armadio e mettersi al lavoro: sei pronta a dare il benvenuto alla nuova stagione?
 

photo credit: anneohirsch via photo pin cc

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI