Come piegare gli indumenti in valigia in modo corretto

Guida Guida

Facendo la valigia la prima domanda che sorge spontanea è "Ci starà dentro tutto?". Scopri come fare una valigia perfetta per un weekend o una vacanza.

Il "momento-valigia" è spesso uno stress per chi si appresta a partire: che siate in procinto di trascorrere una settimana di vacanza o un weekend fuori porta, non disperate.
Impariamo insieme a piegare correttamente gli indumenti nel bagaglio.

Partiamo dagli indumenti

Pantaloni, camicie (che inevitabilmente arrivano a destinazione decorate da fastidiose pieghe), giacche: piegarle e inserirle nella valigia in modo corretto si può, ed è molto semplice.

Ecco come si fa:

- Pantaloni: con le gonne, vanno sempre posti sul fondo della valigia approfittando dello spazio massimo. I pantaloni vanno disposti lasciando fuoriuscire momentaneamente la parte lunga delle gambe, che verrà poi ripiegata a contenere tutti gli altri elementi posti sopra.

- I maglioni e le magliette più delicate vanno arrotolate: così eviti le pieghe, difficili da eliminare se viaggi senza un ferro da stiro a portata di mano. Arrotolare significa avvolgere i capi su se stessi in modo ordinato e regolare, e riporli poi in modo piatto, per non creare spessore maggiore.

- Le camicie sono forse gli insumenti più difficili da inserire in valigia: all'apertura risultano spesso sgualcite. E quando lo sono sul colletto, nascondere il difetto diventa pressochè impossibile. Per evitarlo basta inserire i calzini nel colletto, per mantenerlo rigido e in forma.

-L'ultimo gesto prevede l'inserimento di giacche e cappotti, ultimi indumenti da piegare in due nella parte alta nella valigia, prima di chiuderla.

Abbiamo visto come occuparsi dei vestiti per preparare una valigia perfetta, nella prossima guida vedremo come inserire correttamente gli accessori, scarpe e non solo, nel proprio bagaglio.

Intanto vi lasciamo fare un po' di pratica!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI